Non ce l'ha fatta il bambino che era stato diagnosticato morto nel grembo della mamma

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Non ce l’ha fatta il bambino nigeriano nato prematuro, del peso di 1,5 chilogrammi, ricoverato da sabato scorso al reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale Civico di Palermo dov’era giunto in eliambulanza dall’ospedale civile “Barone Lombardo” di Canicattì (Agrigento).
Il piccolo, figlio di una giovane coppia di nigeriani in fuga dal loro paese approdati a Lampedusa, è deceduto ieri pomeriggio a causa del peggiorare del quadro clinico dovuto non solo alle ridotte settimane di gestazione ma anche ad una malformazione congenita.
Alla gestante venerdì mattina al suo ricovero nel reparto di Ostetricia e Ginecologia di Canicattì l’operatore sanitario di turno aveva diagnosticato la morte del feto che portava in grembo, smentita 24 ore dopo dal parto di urgenza eseguito da un altro medico che invece aveva rilevato la presenza di una debole attività cardiaca. (repubblicapalermo.it)

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Agosto 9th 2020, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 10
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 11
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 12
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 13
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %