Reggio Calabria,panettiere ucciso da 81enne

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il fumo che usciva dalla canna fumaria del forno a legna del panificio lo infastidiva. E’ questo il motivo per il quale Antonio Ditto, un pensionato di 81 anni, venerdì ha ucciso con tre colpi di fucile Aldo Giuseppe Ciappina, un panettiere di 65 anni, a Seminara, in provincia di Reggio Calabria.
L’uomo, che si era nascosto nelle campagne, è stato rintracciato e bloccato ieri dai carabinieri nei pressi del cimitero del paese, che hanno battuto la zona con ricerche fin dal mattino. Ad aiutarlo un 57enne, che lo aveva accompagnato in macchina nelle campagne, e che ha mentito ai militari sulle generalità dell’81enne.
L’uomo è stato denunciato per favoreggiamento personale. In nottata è stata ritrovata anche l’arma utilizzata per uccidere Ciappina: un fucile semiautomatico calibro 20. (lapresse.it)

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Agosto 15th 2020, sabato
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • DOM 16
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 17
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 18
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 19
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %