Pantelleria. Morto a 5 anni per un colpo esploso dal fucile da caccia del padre

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Un bambino di 5 anni è morto a Pantelleria, ucciso da un colpo d’arma da fuoco, che sarebbe stato esploso, accidentalmente, dal padre con il fucile da caccia. L’incidente si è verificato nell’abitazione della famiglia. Il piccolo è stato raggiunto al capo ed è morto sul colpo.  I genitori del bambino che si chiamava Manuel Belvisi, avrebbero riferito ai carabinieri che il fucile era custodito in un armadio e che sarebbe stato il piccolo a prenderlo e a maneggiarlo, quando è partito un colpo che lo ha centrato alla faccia. 
Secondo la dinamica, ricostruita  dai carabinieri, il piccolo è stato colpito mortalmente da  un colpo partito accidentalmente dall’arma che il padre stava  pulendo. L’uomo, dipendente della centrale elettrica  «S.Med.E.» che alimenta l’isola, era convinto che il fucile  fosse scarico. Invece aveva un colpo in canna che è esploso  proprio mentre a pochi passi c’era il piccolo. Manuel Belvisi è  morto all’istante.  I carabinieri, che conducono le indagini coordinate dalla  Procura di Marsala, stanno adesso valutando se a carico  dell’uomo possano esserci responsabilità, anche se non nutrono  alcun dubbio sulla matrice accidentale della tragedia. (gds.it)

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Novembre 24th 2020, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MER 25
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 26
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 27
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 28
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %