f Casteldaccia. Entrano nel vivo i festeggiamenti del Carnevale | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. Entrano
nel vivo i festeggiamenti
del Carnevale

sabato 1 Marzo 2014, 10:43   Cultura  

Letture: 4.843

carnevalein allegriaAl via il programma del carnevale di Casteldaccia.
Oggi sarà inaugurata la mostra fotografica “Come eravamo”.
La mostra si terrà nei locali della torre Duca di Salaparuta e potrà essere ammirata anche domani, domenica 2 marzo.
Sempre domani, si terrà la tradizionale sfilata di carri allegorici e gruppi in maschera appiedati, voluta da un gruppo di associazioni e di volontari.
Quest’anno le manifestazioni legate al Carnevale saranno a costo zero per il Comune. L’assessorato al Turismo di Casteldaccia fornirà supporto logistico e assistenza.
“I casteldaccesi sentono il carnevale come qualcosa  d’intimamente  legato alla propria storia -dice il vicesindaco Vincenzo Accurso– E’ risaputo  infatti che da sempre la tradizione carnevalesca nel nostro comune si lega ai “majaseni” cioè  ai magazzini organizzati come sale da ballo, e quando non c’era un magazzino, bastava spostare i mobili del soggiorno al muro per improvvisare una pista  da  ballo  riservata  ai parenti e ai vicini, perché il ballo l’ha sempre fatta da padrone  nel  carnevale di  Casteldaccia. Le maschere accompagnate dal “Bastoniere” unico a volto  scoperto , giravano di  casa  in  casa entrando dovunque c’era musica e qui venivano festosamente  accolti , un  paio di balli , un dolcetto e via verso un’ altro majaseno. Oggi un  gruppo di   donne appartenenti alla FIDAPA e aderenti alla Con-sulta della Cultura di Casteldaccia , recentemente istituita, hanno deciso di mettere in mostra la storia di questa tradizione, esponendo centinaia di foto, costumi e video che ricordano e riaffermano  l’originale legame dei Casteldaccesi con il Carnevale. In questa’opera di riscoperta delle  tradizioni fondamentale l’apporto dei Curatori del sito.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.