Messicati Vitale disponeva di un arsenale. Ne parlano due collaboratori

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

messicati vitale 2Antonio Messicati Vitale (a lato), arrestato la settimana scorsa e ritenuto uno dei capi della cosca mafiosa di Bagheria, avrebbe a disposizione numerose armi fra pistole e fucili, oltre a pettorine delle forze dell’ordine.
A rivelarlo sono stati il pentito Antonino Zarcone e un altro collaboratore di cui non si conosceva l’esistenza fino ad ora: Salvatore Lo Piparo, (nella foto sotto) arrestato nei mesi scorsi.
Il materiale sarebbe stato utilizzato per una rapina in casa di un grossista di carni e mai recuperato dagli investigatori.
Lo Piparo ha riferito che la rapina era stata programmata lo scorso anno ma che all’ultimo momento il colpo venne bloccato perchè la vittima godeva di protezioni altolocate.
Secondo Lo Piparo, Messicati Vitale disponeva di una pistola 9 parabellum, un fucile a pompa calibro 13, a pompa semi automatico.
Pare che il gruppo si fosse procurato anche una bomboletta di azoto liquido e delle lentine colorate.
Pare però che dopo qualche settimana la rapina venne messa a segno con a capo Messicati Vitale.

salvatore lo piparo

 

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Agosto 11th 2020, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MER 12
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 13
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 14
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 15
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %