f Santa Flavia. Di Franco "anche quest'anno il Solunto Festival è cresciuto" | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Santa Flavia. Di Franco “anche quest’anno il Solunto Festival è cresciuto”

domenica 23 Luglio 2017, 11:11   Cultura  

Letture: 8.784

di Martino Grasso

E’ una crescita continua quella che ha fatto registrare finora il “Solunto Art Festival” giunto alla terza edizione e conclusosi nei giorni scorsi.L’edizione appena finita ha visto l’esibizione di 25 musicisti, suddivi in 3 serate.
Complessivamente sono stati circa 1500 gli spettatori che hanno partecipato agli eventi, fra cui anche numerosi visitatori del parco archeologico.
Hanno potuto assistere a concerti di musica jazz, classica leggera, musica da film e iberica.
Anche quest’anno ha avuto uno spazio l’atstronomia con 3 telescopi utilizzati per ammirare le stele e si è svolta anche l’edizione del Premio Solunto che ha visto premiati artisti del mondo della cultura e dello spettacolo. Quest’anno sono stati premiati: Giorgio Di Fede (fotografo), l’architeto Rosa Torre, Gery Scalzo (pittore e scultore), Isadora Grifoglia (artista), Roberto Di Fresco (pubblicitario), Attilio Taranto (video maker) e un’associazione di volontariato.
“Sono molto soddisfatto del risultato finale  -dice Giuseppe Di Franco, ideatore e direttore artistico del Festival- Ringrazio le due presentatrici Antonella Rizzurto e Licia Raimondi. Stiamo già lavorando per il prossimo anno. Il festival si svolgerà dal 21 giugno al 21 luglio. Le serate saranno 4 e daremo ampio risalto alla musica jazz, classica, lirica ed etnica. 
Anche il prossimo anno si svolgerà il premio Solunto e ci saranno degustazioni di prodotti tipici. Stiamo pensando anche ad una serata di poesie e pittura e un’altra dedicate al cinema con proiezioni di video e un premio al giornalismo. Voglio sottolineare che quest’anno abbiamo avuto il sostegno di Enti pubblici come la Regione e l’assessorato al Turismo in collaborazione con il parco archeologico.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.