°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Luglio 2nd 2020, giovedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • VEN 3
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 4
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • DOM 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 6
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

giovedì 2 Luglio 2020

giovedì 2 Luglio 2020

Monte Catalfano. I danni dell’incendio: evacuate una decina di case, bruciati 15 ettari di terreni

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

di Martino Grasso

Sono state una decina le case evacuate per l’incendio sviluppatosi ieri pomeriggio sul Monte Catalfano, sul fronte che costeggia la litoranea Aspra-Mongerbino, nei pressi di Capo Zafferano.Le fiamme sono state domate intorno alle 19,30.
All’indomani si contano i danni provocati. E sono stati ingenti. Almeno 15 gli ettari andati in fumo fra macchia mediterranea e sterpaglia. L’incendio ha danneggiato in parte anche la pineta di Monte Catalfano.
Per spegnere l’incendio sono stati impiegati un canadair e due elicotteri.
Il canadair ha effettuato 28 lanci e gli elicotteri 27 e 51.
Almeno 30 gli uomini che hanno lavorato sodo dei vigili del Fuoco e del corpo forestale di Bagheria.
Le fiamme si sono propagate intorno alle 15 di ieri pomeriggio sul fronte.
Nel volgere di poco tempo ha preso vigore. 
Si sono propagate in poco tempo e hanno coinvolte ampie zone di macchia mediterranea. A contribuire ad alimentare il fuoco è stato il caldo e il vento.Ad avere la peggio è stata una villetta situata sopra il monte che sovrasta Capo Zafferano. Ha subito dei danni sulla facciata esterna. Non si sono verificati per fortuna danni a persone. Ma solo tantissima paura fra i residenti.
Non è stato ancora possibile accertare se le cause siano di natura dolosa o se le fiamme si siano propagate accidentalmente. Magari per una sigaretta lanciata a terra senza pensarci troppo.
Le fiamme sono state notate anche dai numerosi bagnanti che affollano ogni giorno la spiaggia del Kafara, ai piedi del monte. Molti di loro hanno deciso di tornare a casa per evitare conseguenze peggiori e non rimanere intossicati dal fumo.
L’area ogni anno, soprattutto in estate, si popola trattandosi di zona prettamente balneare. Le fiamme come detto hanno sfiorato alcune villette della zona.
Le strade sono state chiuse per motivi di sicurezza. Il traffico ha subito notevoli rallentamenti e non sono mancate le difficoltà fra gli automobilisti che cercavano di allontanarsi dal luogo. La strada collega la frazione marinara di Aspra, nel comune di Bagheria con la frazione di Sant’Elia che ricade nel territorio di Santa Flavia.
Sul posto sono anche intervenuti gli agenti del commissariato di polizia di Bagheria.

foto concessa gentilmente dal blog www.ustratunieddu.it

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Luglio 2nd 2020, giovedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • VEN 3
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 4
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • DOM 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 6
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %