f Santa Flavia. Botta e risposta fra Comune e sindacati sulla raccolta dei rifiuti | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Santa Flavia. Botta e risposta fra Comune e sindacati sulla raccolta dei rifiuti

venerdì 26 gennaio 2018, 20:24   Attualità  

Letture: 8.991

Botta e risposta fra amministrazione comunale e sindacati degli operai che lavorano nel comune di Santa Flavia per la raccolta dei rifiuti.L’amministrazione comunale lamenta troppi disservizi nella raccolta dei rifiuti e il sindaco scrive al commissario del Coinres Tubiolo, e di informa la Procura e i carabinieri.
I sindacati rispondono con una nota definendo “farneticante” le dichiarazioni del primo cittadino.
In una nota il sindaco Salvatore Sanfilippo sottolinea che “nonostante il costante impegno dell’amministrazione comunale per cercare di garantire la corretta raccolta dei rifiuti, si registra ancora una volta una ingiustificata mancata collaborazione da parte del personale addetto alla raccolta. L’amministrazione comunale – in data 15 gennaio – ha disposto l’adeguamento degli orari di lavoro dei dipendenti autisti e quelli relativi al conferimento in discarica. Il responsabile locale COINRES ha però comunicato che i dipendenti con qualifica autista si sono rifiutati di adempiere ad una diversa articolazione oraria e ha comunicato in data odierna di aver bisogno di un autista dalle ore 6.00 alle ore 12.00 e un autista dalle ore 10,00 alle 16.00 per conferire i rifiuti in discarica. La mancanza di personale addetto comporta che uno dei due autocompattatori in dotazione non venga portato in discarica e rimanga pieno di rifiuti, causando immotivati rallentamenti nel servizio sul territorio. Il sindaco chiede al commissario Coinres di intervenire con urgenza, valutando eventuali provvedimenti disciplinari.”

La risposta dei sindacati non si  fatta attendere. Con una nota a firma di Alessandro Miranda della Fit Cisl si sottolinea che “registriamo ancora una volta “le farneticanti” dichiarazioni del sindaco di Santa Flavia che invitiamo a percorrere unitamente la strada della procura della repubblica a cui noi racconteremo la realtà dei fatti che è la seguente: I lavoratori sono ancora in attesa di ricevere le retribuzioni degli ultimi 3 mesi e nonostante tutto in assenza di retribuzioni e con mezzi certamente non rispondenti alle norme in materia di sicurezza e tutela della salute del lavoratore hanno continuato a prestare servizio. Adesso basta comprenda il sindaco che i diritti dei lavoratori non sono un optional e che certamente le disposizioni organizzative restano in capo al datore di lavoro che ha l’obbligo di concertarle con le parti sociali e che ricordiamo comunque non essere il sindaco. Si preoccupi invece il primo cittadino di effettuare con regolarità i pagamenti al datore di lavoro onde evitare Di determinare egli stesso le problematiche che pone in capo ad altri. Nel ricordare che l’assemblea dei lavoratori a cui mancano tre mesi di retribuzioni è un diritto sancito da disposizioni normative e contrattuali ribadiamo la nostra volontà di percorrere insieme al sindaco la strada della procura per sancire l’unica verità vera.”

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.