°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 25th 2020, lunedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MAR 26
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 27
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 28
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 29
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

lunedì 25 Maggio 2020

lunedì 25 Maggio 2020

Termini Imerese. Scomparsi da 3 mesi. Ma uno dei due avrebbe ammazzato l'altro

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

A distanza di quasi tre mesi arrivano a una svolta le indagini sui due uomini scomparsi da Capaci: i carabinieri hanno infatti trovato e arrestato nelle campagne di Termini Imerese, uno dei due, Giovanni Guzzardo (foto 1) che è accusato dell’omicidio dell’altro, Santo Alario (foto 2). I due erano partiti in auto da Capaci, dal bar di Guzzardo e poi spariti nel nulla. Del loro appuntamento nella zona tra Ventimiglia di Sicilia, Ciminna e Caccamo erano rimasti dei video mandati da Alario alla compagna Rosalia Sparacio.
Dei due uomini si erano perse le tracce lo scorso 7 febbraio. Erano rimasti solo i video inviati col cellulare da Alario alla compagna.
Nelle immagini si vedono i due a bordo di una Panda che girano per le strade attorno a Ventimiglia di Sicilia. “Sto andando a sbrigare una cosa e poi ti dico”, aveva scritto Alario alla sua compagna. Poi dalle 15.51 il collegamento Whatsapp si interruppe. Da allora i cellulari di Alario e Guzzardo sono rimasti muti. Sin dalle prime ore della sparizioni erano scattate le ricerche anche con i cani molecolari nella zona di Caccamo e della Diga Rosamarina dove era stata trovata l’auto. Qui sono state analizzate le impronte lasciate attorno all’auto anche per cercare possibili tracce di altre vetture.
Guzzardo, 46 anni, gestisce un bar a Capaci ma è originario di Caccamo. Santo Alario, 42 anni, originario di Villabate, ma residente a Carini, era impiegato nel bar.
La famiglia di Alario ha sempre chiesto aiuto e lanciato appelli. “Sto impazzendo – ha continuato a dire per mesi Anna Maria Musso, la madre – Io non capisco cosa doveva andare a fare mio figlio in quei posti sperduti. Non riesco a dormire.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 25th 2020, lunedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MAR 26
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 27
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 28
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 29
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %