f Bagheria. Aggiornata al 15 giugno l'udienza a carico del sindaco Cinque | LaVoceDiBagheria.it Skin ADV

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Aggiornata al 15 giugno l’udienza a carico del sindaco Cinque

mercoledì 6 giugno 2018, 15:50   Attualità  

Letture: 12.474

Si è aperta oggi l’udienza preliminare, al tribunale di Termini Imerese, per il sindaco Patrizio Cinque e altre 22 persone fra imprenditori, amministratori e dipendenti comunali.Il procuratore ha deciso di aggiornare al 15 giugno l’udienza, senza quindi decidere sul rinvio a giudizio o meno.
Gli avvocati del primo cittadino, Antonio Di Lorenzo e Vincenza Scardina, hanno sostenuto che la competenza di giudizio, relativa alle accuse mosse per la parte che coinvolge l’affidamento del palazzetto dello sport spetti al Tribunale di Palermo.
Il procuratore si è riservato di decidere a riguardo.
L’udienza lo scorso aprile era stata rinviata per un difetto di notifica.
L’inchiesta della Procura è relativa a vari reati fra cui abuso d’ufficio e turbativa d’asta per il sindaco, nell’ambito del servizio dei rifiuti e abusivismo edilizio.
Il primo cittadino è accusato di falso ideologico, violazione del segreto d’ufficio e abuso d’ufficio.
L’inchiesta trae spunto dalla denuncia della dirigente del comune Laura Picciurro su un affidamento diretto, nel 2015, da parte dell’amministrazione comunale, alla ditta Tech del servizio di raccolta e trasferimento dei rifiuti in discarica e negli impianti di recupero per un importo di 3 milioni di euro.
La dirigente denunciò presunte irregolarità nell’assegnazione del servizio con la procedura della somma urgenza alla società subentrata al Coinres. Il caso venne discusso anche dalla commissione regionale antomafia che sentì sia Cinque che la dirigente.
L’indagine della procura guidata da Ambrogio Cartosio si articola in più filoni. 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.