f Agenda Urbana. Sottoscritto patto fra Palermo e Bagheria per avere fondi regionali | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Agenda Urbana. Sottoscritto patto fra Palermo e Bagheria per avere fondi regionali

lunedì 2 Luglio 2018, 11:27   Attualità  

Letture: 15.301

E’ stato sottoscritto a Palazzo Comitini, sede della Città Metropolitana di Palermo, il patto per l’agenda urbana tra i comuni di Palermo e Bagheria, finalizzato alla costituzione di un’autorità urbana per la predisposizione delle azioni integrate per lo sviluppo urbano (SUS) previste dal Po-Fesr 2014-2020 della Regione Siciliana.  Il patto sottoscritto è il primo passo per poter attingere a risorse per circa 90 milioni di euro da impiegare per l’agenda digitale, competitività dei sistemi produttivi, energia sostenibile e qualità della vita, inclusione sociale e lotta alla povertà, istruzione e formazione. 
“L’innovazione procedurale e al tempo stesso le nuove sensibilità – ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando – hanno trovato riconoscimento in questo che è il primo protocollo d’intesa di costituzione di un’autorità intercomunale per l’Agenda Urbana”.  
“Si tratta – ha concluso il sindaco Orlando – del primo protocollo d’intesa per l’autorità intercomunale fra il comune di Palermo e il comune di Bagheria, premessa per poter attingere alle risorse europee e per rendere servizi sempre più innovativi ed efficienti per i cittadini”.
“L’asse Bagheria-Palermo – ha dichiarato il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque – servirà per portare avanti tutti i progetti finanziati attraverso l’Agenda Urbana e per contribuire a dare sostanza all’area metropolitana e alla città metropolitana di Palermo”. 
In particolare – ha aggiunto il sindaco Cinque – Bagheria sta puntando sull’efficientamento energetico e sulla mobilità sostenibile, quindi, in linea con quella che è la visione della città di Palermo, anche Bagheria vuole far in modo che le nostre città siano sempre più vicine e che i nostri concittadini e i cittadini dell’area metropolitana abbiano sempre migliori servizi di mobilità sostenibile”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.