f Ficarazzi. Bambino di 8 anni azzannato da un randagio allontanato da un rottweiler | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Ficarazzi. Bambino di 8 anni azzannato da un randagio allontanato da un rottweiler

martedì 31 luglio 2018, 17:52   Cronaca  

Letture: 84.573

di Martino Grasso

Ancora un aggressione di un cane randagio verso un bambino. L’ultima è avvenuta questa mattina a Ficarazzi. Ad essere aggredito un bambino di 8 anni, Manuel, che ha  riportato 10 punti di sutura.Il bambino è stato salvato da un rottweiler dell’amico del padre, che è riuscito ad allontanare il randagio.
L’aggressione è avvenuta questa mattina, intorno alle 11,00, nel principale corso Umberto a Ficarazzi.
Il bambino si trovava con il padre (entrambi residenti a Bagheria), nei pressi di una parruccheria, dove si erano recati per tagliare i capelli.
Il bambino stava giocando con un cane di razza rottweiler, molto docile, di un amico del padre. Ad un certo punto è stato azzannato da un altro cane, randagio, che si trovava poco distante.
L’animale ha morso ripetutamente il bambino al volto, riportando 4 punti di sutura nel sopraccigli, 2 vicino lo zigomo e 4 vicino la carotide. E quello alla carotide è stato il più grave. E poteva costare molto care al piccolo.
Il bambino è stato letteralmente salvato dal cane dell’amico del padre che si è fiondato sul randagio, riuscendo ad allontanarlo, ponendo fine all’aggressione.
Qualcuno ha chiamato un’ambulanza, ma il padre, Giuseppe, di 33 anni, commerciante ortofrutticolo, ha soccorrere il figlio portandolo di corsa al Buccheri La Ferla.
I sanitari hanno suturato le ferite al bambino rimasto visibilmente choccato dall’episodio.
Il padre ha comunque preannunciato un esposto.
Il randagio sarebbe stato individuato e dal microchip che aveva pare provenga dal Comune di Santa Flavia e sarebbe autore di altre aggressioni.

Negli ultimi 15 giorni si sono verificati altre 2 aggressioni di cani randagi.
Il 15 luglio, una bambina di 2 anni era stata azzannata al volto da un pitbull in via Peppino Impastato a Bagheria, in contrada Monaco, a ridosso della scuola Puglisi.
L’animale aggressivo era già stato segnalato dai residenti.
Il cane con un balzo era riuscito ad entrare nel balcone al piano terra dell’abitazione e aveva ferito la piccola.
Subito sono intervenuti i familiari richiamati dalle urla della piccola vittima.
La bimba venne stata trasportata al pronto soccorso di Bagheria, dove dopo le prime medicazioni venne stata accompagnata all’ospedale dei Bambini a Palermo.
La bambina venne suturata con 19 punti. I genitori hanno presentato denuncia contro ignoti. 
Due giorni dopo, il 17 luglio, nel lungo mare di Porticello, venne morso un bambino di sei anni, da un cane randagio mentre stava giocando. L’animale, un grosso cane di colore nero, lo ha ferito alla testa, al volto e alle gambe.
Il bambino è stato trasportato all’ospedale dei Bambini di Palermo dove i medici lo stanno medicando.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.