f Bagheria. Il consiglio comunale ha approvato il bilancio 2017-2019 | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il consiglio comunale ha approvato il bilancio 2017-2019

venerdì 28 settembre 2018, 12:15   Attualità  

Letture: 12.933

di Martino Grasso

Il consiglio comunale nella seduta di ieri sera ha approvato il bilancio di previsione 2017-2019.
La seduta è stata movimentata da alcuni screzi sorti sugli spalti. All’ordine del giorno, infatti, c’era anche una mozione, presentata dal consigliere comunale del Pd Emanuele Tornatore, sulla situazione igienico sanitaria che sta vivendo la città, con particolare attenzione verso il centro di raccolta nato da qualche settimana all’interno dell’autoparco. La presenza del centro sta provocando notevoli disagi ai residenti, molti dei quali presenti alla seduta del consiglio comunale.
Il gruppo del Movimento 5 stelle non ha ritenuto di prelevare il punto, preferendo affrontare l’approvazione del bilancio e sugli spalti sono piovute delle invettive all’indirizzo di sindaco e dei consiglieri comunali della maggioranza.
Lo stesso sindaco Patrizio Cinque, durante una pausa è salito sugli spalti. In base a quanto sostenuto da chi era presente, con l’intento di spiegare perché era importante approvare il bilancio e successivamente affrontare l’argomento dei rifiuti.
Ma gli animi si erano nel frattempo surriscaldati e sono volate parole grosse con invettive da una parte e dall’altra.
Alla ripresa del consiglio comunale, dopo lunghi dibattiti, la maggioranza del gruppo del movimento 5 stelle ha approvato il bilancio 2017-2019.
Il bilancio è stato votato favorevolmente dai 14 consiglieri del M5S presenti in aula, 12 voti contrari e uno astenuto (Lo Galbo).
Soddisfatta per l’approvazione l’assessore al bilancio Maria Laura Maggiore.
“Dentro il bilancio -sottolinea l’assessore- nell’annualità 2017 sono riportati i dati a consuntivo, e la programmazione 2018-2019 che prevede nello specifico la stabilizzazione del personale precario ed il ricorso ai concorsi riservati all’esterno. A breve verranno presentati anche gli altri strumenti contabili. Nel 2014 l’ente oltre ad essere in dissesto aveva un ritardo di un anno e mezzo sui bilanci. Ad oggi, dall’inizio della consiliatura, sono stati approvati i 9 bilanci
Per l’esattezza bilancio stabilmente riequilibrato 2013 e 2014, previsionali 2015, 2016 e 2017, Bilancio consuntivo 2013, 2014, 2015, 2016.  Ringrazio i gruppi consiliari ed in special modo il gruppo del Movimento Cinque Stelle per la solerzia e pazienza, nonché gli uffici tutti per i risultati raggiunti insieme agli uffici e al collegio dei revisori.”
Dopo l’approvazione del bilancio comunale si è parlato della mozione di Emanuele Tornatore sul centro di raccolta in contrada Incorvino, con la quale si chiedeva di sospendere il provvedimento. Ma il consiglio comunale ha bocciato la proposta.
Su questo argomento il sindaco ha sottolineato che si stanno vagliando altre soluzioni per che possano avere i requisiti per spostare il centro di raccolta.
Sulla situazione igenico sanitaria il consigliere comunale Emanuele Tornatore sottolinea che “il sindaco ha detto che tutta questa emergenza rifiuti non esiste. Evidentemente non conosce il territorio. Non sa cosa c’è nelle periferie e ad Aspra. Non hanno idea di dove vivono. La risultanza è che la discarica di contrada Incorvino rimarrà e si aspetta un nuovo centro raccolta, senza però conoscerne i tempi.” 
Il consigliere comunale del Mis, Maddalena Vella aggiunge che “mi è dispiaciuto che il movimento 5 stelle non ha approvato il prelievo sui rifiuti e dell’autoparco in contrada Incorvino. Il sindaco non ha dimostrato nessuna apertura e dialogo. Sono stati zittiti chi chiedeva un dialogo. Sono solidale con tutti i cittadini che stano vivendo questa emergenza. Cercheremo di attivare altri canali istituzionali.” 

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.