f Via agli Ecobus. Il sindaco Cinque: "servizio aggiuntivo", Tornatore: "una follia" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Via agli Ecobus. Il sindaco Cinque: “servizio aggiuntivo”, Tornatore: “una follia”

sabato 8 settembre 2018, 11:08   Attualità  

Letture: 59.310

Ha preso il via oggi il via il servizio degli Ecobus.
Sono delle postazioni volanti in cui 2 operatori potranno accogliere i rifiuti differenziati dei cittadini, in 36 postazioni.Ma il servizio ha creato qualche difficoltà. Molti infatti hanno portato sacchetti con rifiuti indifferenziati, dopo la comunicazione da parte dell’amministrazione a non conferirli ieri sera, dopo i problemi legati alla discarica di Bellolampo. Ma gli operatori non hanno accolto i rifiuti indifferenziati, visto che il servizio è previsto solo per le sezioni differenziate.
Il risultato è che si sono create alcune microdiscariche nel centro della città.
Ieri sera era stato lo stesso sindaco Patrizio Cinque aveva anticipato il servizio degli ecobus con un video messaggio.
“Sono una serie di postazioni volanti in tutta la città. Il venerdì va conferito il rifiuto non differenziabile, ma spesso si trovano rifiuti differenziabili, come carta, cartone e plastica. L’ecobus darà la possibilità di accettare i rifiuti differenziati. Il servizio funzionerà ogni sabato dalle 8 alle 14. Ci saranno sei ecobus in tutta la città con 36 postazioni volanti. Il cittadino potrà portare frazione differenziata, come carta e cartone, organico, plastica e vetro e troverà 2 operatori. Si potrà differenziare anche nelle postazioni.“
Ma molte sono le critiche sul servizio.
A lanciare l’allarme è stato il consigliere comunale Emanuele Tornatore con un messaggio video.
“Gli ecobus? Una follia. Traffico in tilt, munnizza su munnizza, esasperazione, disorientamento di cittadini e dipendenti”. Un vergogna”.
 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.