f Bagheria. Sabato al Caffè letterario Don Gino, l'ultimo libro di Giusi Sciortino | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Sabato al Caffè letterario Don Gino, l’ultimo libro di Giusi Sciortino

giovedì 8 novembre 2018, 17:34   Cultura  

Letture: 9.261

Sarà presentato sabato al Caffè letterario Don Gino in via Dante il libro “Seconda stella a destra” della bagherese Giusi Sciortino. La manifestazione è organizzata on collaborazione con la libreria Interno 95.Alla presentazione, prevista per le ore 18,00,  interverranno: Camillo Scaduto, giornalista, Arianna Attinasi, per Edizioni Arianna e l’autrice. 
Letture di Valeria Scaglione e Angelo Fausto Napoli.
Giusi Sciortino, nata a Bagheria vive a Bruxelles.
Come web writer content, si occupa di scrivere contenuti digitali per il web. Ha una laurea in Comunicazione Pubblica e ha lavorato nel settore della promozione culturale, occupandosi di eventi e attività mirate alla valorizzazione del territorio.
“Certe storie che leggiamo, certi momenti che viviamo -si legge in una nota-, certe persone che incontriamo, scavano gallerie nelle nostre vite, limando le nostre ruvidità e rischiarando angoli bui da aperture che prima mancavano, a volte, cambiandoci in meglio. Seconda stella a destra è un romanzo corale nel quale ognuno dei protagonisti perde qualcosa, ma torna a riacquistarla sotto nuove forme. Una madre coraggio, due sconclusionati in cerca di un avvenire, una polena che diventa santa, una vittima riscattata, un malavitoso beffato, procedono per strade agiate e dolenti che non avrebbero mai dovuto incrociarsi. Ogni personaggio vive come un pesce rosso nella propria bolla, ma il vetro va in frantumi e le loro vite vengono risucchiate e centrifugate in una storia di sottili conflitti, che accumula gradatamente tensione e raggiunge un ritmo regolare, per poi imbizzarrirsi, capovolgendo situazioni e destini. L’inanellarsi degli eventi bacchetta tutti i protagonisti che, malconci ma imprevedibili, reagiscono alla nemesi capricciosa che sbriciola il terreno sotto i loro piedi, causando scivoloni tragici ma inevitabilmente buffi. Aggrappati ai desideri che galleggiano tra i relitti, compiono un viaggio inatteso, approdando a un arrivo incerto, in bilico tra un trionfo, una sconfitta e una sola consapevolezza: per tutta la durata della vita, ogni destinazione è, semplicemente, un nuovo punto di partenza.”

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON LIBRERIA INTERNO 95 E CAFFE’ LETTERARIO DON GINO

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.