f Anche il fiume Eleuterio esondando ha provocato danni. Danneggiato un vivaio | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Anche il fiume Eleuterio esondando ha provocato danni. Danneggiato un vivaio

lunedì 5 novembre 2018, 10:22   Attualità  

Letture: 39.978

Il maltempo di sabato notte ha creato problemi anche a Ficarazzi dove è esondato il fiume Eleuterio.
Le conseguenze sono state disastrose. L’acqua del fiume ha scavalcato il ponte che collega Bagheria con Ficarazzi.
Il fiume ha distrutto campi e casolari.  L’acqua ha anche devastato un vivaio gestito da una coppia di Aspra.
Il fiume esondando ha distrutto molte delle piante e l’attività è stata spazzata nel volgere di una notte.
Il ponte è stato chiuso per l’intera mattinata per verificarne la percorribilità.
Sul posto è anche intervenuto il sindaco Francesco Paolo Martorana.
“Ho aperto l’unità di controllo -ha detto il primo cittadino- e coordinato vigili, protezione civile e carabinieri per fronteggiare le criticità da allerta rossa.
Sono stato con i miei uomini, nel fango per dare soccorso a degli automobilisti finiti fuori strada e a tante persone bloccate nelle loro abitazioni. Sono andato a riposare qualche ora solo quando tutti gli abitanti nei pressi del fiume Eleuterio sono stati messi in salvo, persino gli animali, persino un cavallo. Mi sono coordinato con i colleghi sindaci della Provincia di Palermo ed in particolare con il Sindaco di Casteldaccia al quale ho manifestato la mia vicinanza umana e istituzionale mandando i nostri vigili a supporto dei colleghi di Casteldaccia. Ho personalmente coordinato le verifiche ai tre plessi scolastici”.
Il ponte Eleuterio è tornato aperto al transito veicolare nel primo pomeriggio di ieri. Pare che a provocare l’esondazione del fiume abbia contribuito l’apertura di una diga. 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.