f Tragedia Casteldaccia. Stavano festeggiando un compleanno le nove persone morte annegate | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Tragedia Casteldaccia. Stavano festeggiando un compleanno le nove persone morte annegate

domenica 4 novembre 2018, 11:02   Cronaca  

Letture: 22.221

Stavano festeggiando il compleanno di uno della famiglia, le 10 persone rimaste coinvolte nella tragedia della villetta in contrada Dogali Cavallaro a Casteldaccia, travolta dal fiume Milicia.
La furia del fiume ingrossatosi a dismisura e esondato per le forti piogge, ha travolto la piccola casetta ad un piano. Un uomo e una bambina si sono salvati perchè erano andati a comprare dei dolci.Gli altri sono rimasti intrappolati. L’acqua ha subito travolto e invaso la piccola abitazione.
Solo un uomo è riuscito a salvarsi, aggrappandosi ad un albero e chiedere subito aiuto.
Dentro sono morti tutti. Compresi due bambini di uno e 3 anni e un ragazzino di 15 anni.
Nell’abitazione erano riuniti due nuclei famigliari, per un totale di 12 persone. Il padrone di casa, Giuseppe Giordano, e la nipote si erano allontanati e si sono salvati.
A causare la tragedia le forti piogge e l’esondazione del fiume Milicia: la casa è stata travolta da acqua e fango che non hanno lasciato scampo alle due famiglie.
“Era bellissimo. Era il mio cuore. Non c’è più”. Grida di dolore dandosi pugni in testa Giordano, che nella tragedia del maltempo ha perso il figlioletto e la moglie.
Le vittime sono Rachele Giordano, un anno; Federico Giordano, 15; la madre Stefania Catanzaro, 32; il nonno Antonino Giordano,65, e la moglie Matilde Comito di 57; il figlio Marco Giordano, 32, e la sorella Monia Giordano, 40; Francesco Rughò, 3 anni, Nunzia Flamia 65 anni. 
Per i soccorsi creata un’unità di crisi all’interno della prefettura di Palermo, coordinata dalla prefetta Antonella De Miro. Sul posto per le operazioni di recupero delle salme i sommozzatori dei vigili del fuoco.
Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Termini Imerese.
Pare che sia in arrivo anche il presidente del consiglio italiano Conte.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.