f Bagheria. Nascerà uno sportello a favore dei migranti nei locali del Bocs | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Nascerà uno sportello a favore dei migranti nei locali del Bocs

martedì 12 Febbraio 2019, 09:45   Attualità  

Letture: 19.886

di Pino Grasso

Bagheria si pone all’avanguardia nell’ospitalità dei migranti sul suo territorio. 
Uno “Sportello migranti” denominato “Terraferma”, sarà inaugurato in città, venerdì prossimo 15 febbraio alle 18, nei locali di Bocs in via Piersanti Mattarella.Bocs è un’associazione culturale di promozione sociale nata per offrire uno spazio dove raccogliere le capacità, le energie, le passioni di chi vive nel nostro territorio e che crede che solo con il lavoro di squadra si possano portare avanti sogni e desideri condivisi e condivisibili.
La condivisione è al centro del metodo di confronto, perché oltre a sogni e utopie si possono condividere anche mezzi, competenze e buone pratiche.
Il Bocs si pone alla base e al servizio della collettività come luogo dove dar vita e sperimentare pratiche, idee e metodi. L’iniziativa nasce dalla volontà di varie associazioni che oltre a Bocs, vede in prima fila la Caritas cittadina, la maggiore espressione solidaristica presente sul territorio, il comitato Barca di cittadinanza solidale e Borderline Sicilia onlus, con l’intento di colmare quel vuoto d’ascolto e primo intervento necessario per favorire la convivenza civile e culturale di chi vive nel nostro territorio.
“Grazie al lavoro dei suoi volontari lo sportello “Terraferma” -dichiara il referente Elio Tozzi-  garantirà un servizio d’ascolto, primo orientamento e di informativa legale. Le sportello mira a sostenere i migranti nell’accesso diretto a tutti i servizi esistenti per i cittadini e, ove necessario, a supportarli nell’esercizio dei propri diritti. Forse non sempre troveranno le risposte, ma di certo troveranno persone disposte a cercarle insieme”.
Lo sportello sarà un’importante stimolo e un utile mezzo per favorire l’aggregazione di persone e agevolare la crescita culturale del territorio, attraverso lo scambio linguistico, il confronto culturale e la progettazione condivisa di laboratori e diverse attività inclusive. Inoltre “Terraferma” è il punto di partenza e il punto di arrivo di ogni viaggio via mare. Lo sportello sarà dunque un punto di riferimento per chi arriva nel nostro territorio. Le attività avranno lo scopo di favorire l’inclusione sociale e ostacolare alla radice la guerra tra poveri.
“Troviamo nello “Sportello Migranti Terraferma” uno strumento perfettamente compatibile con la nostra missione – dichiara Mimma Cinà, presidente della Caritas Cittadina di Bagheria – quella di essere testimonianza di carità nella comunità ecclesiale e civile, in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica”. “Promuoviamo attività di sensibilizzazione della popolazione locale alle tematiche legate all’immigrazione – è il parere di Borderline Sicilia onlus – nonché di tutela dei diritti e di garanzia delle pari opportunità attraverso pratiche di partecipazione diretta e di auto organizzazione. Per questo sosteniamo la nascita e la crescita di questo sportello, fornendo assistenza e supporto legale nelle istanze che lo richiederanno”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.