f Bagheria. Dopo la sentenza in Cassazione tornano in carcere Raspanti e Flamia | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Dopo la sentenza in Cassazione tornano in carcere Raspanti e Flamia

domenica 24 Marzo 2019, 12:57   Cronaca  

Letture: 23.283

Gli agenti del Commissariato di Bagheria, hanno arrestato, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte di Appello di Palermo, Francesco Raspante 50 anni e Giovanni Pietro Flamia, 64 anni, residente nella frazione di Aspra. Il primo deve scontare una pena residua di 9 mesi e 4 giorni su una pena principale di 4 anni e 8 mesi di reclusione in ordine al reato di estorsione, aggravata dal metodo mafioso; il secondo deve espiare una pena residua di 4 anni e 9 mesi di reclusione su una pena principale di 10 anni e 6 mesi, in ordine ai reati di associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione.
I due episodi di estorsione che vengono contestati a Raspanti sono stati contestati risalgono al 2014 quando, per questi fatti, fu tratto in arresto. 
A Flavia sono nove gli episodi di estorsione e danneggiamento contestati ai danni di imprenditori locali.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.