f Bagheria. Emanuele Tornatore: "ecco perchè sostengo Filippo Tripoli" | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Emanuele Tornatore: “ecco perchè sostengo Filippo Tripoli”

giovedì 14 Marzo 2019, 09:36   Attualità  

Letture: 16.317

Emanuele Tornatore, candidato a sindaco di Bagheria fino a qualche giorno fa, dopo avere ritirato la candidatura dichiara di appoggiare la candidatura di Filippo Tripoli.“L’onore più grande per chi ama la politica -dice Tornatore- è potere fare il sindaco della propria città, servire la propria comunità, rappresentarla, contribuire a migliorarla. Ma c’è un momento per ogni cosa e in questo momento non possiamo permetterci divisioni, personalismi, non serve andare da soli ma è opportuno condividere un percorso comune con altre forze politiche pur preservando la propria identità, la propria storia e rispettando quella degli altri.”
Emanuele Tornatore sottolinea che è “necessario costruire un progetto che metta insieme tutti coloro che con entusiasmo, con competenza e con responsabilità hanno l’obiettivo di mettere al centro la città, Bagheria ed Aspra e soprattutto i cittadini, facendoci custodi di un valore non negoziabile, la promozione umana, il rispetto della dignità di ogni uomo e di ogni donna senza riserve e senza pregiudizi. Dobbiamo essere testimoni di quel nuovo umanesimo di cui tanto si parla e che fa la differenza in politica.Serve un fronte comune per pacificare questa città, serve un patto generazionale che ci veda coinvolti per arginare populismi, pressapochismi ed essere sostenitori convinti della lotta alle mafie e alla corruzione. Per tutti questi motivi ho deciso di condividere questa visione di città con Filippo Tripoli. Filippo è il candidato sindaco che può essere sintesi tra tutti noi, senza omologazione, senza confusione, ma con un unico obiettivo, impegnarci per una città affidabile, solidale ed inclusiva.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.