f Bagheria. Romina Aiello candidata a sindaco per il Movimento 5 stelle | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Romina Aiello candidata a sindaco per il Movimento 5 stelle

martedì 12 Marzo 2019, 12:28   Attualità  

Letture: 21.492

di Martino Grasso

E’ Romina Aiello, 31 anni, assessore comunale alla cultura uscente, il candidato sindaco di Bagheria del Movimento 5 stelle, in vista delle elezioni comunali del 28 aprile.L’ufficialità della candidatura dell’assessore Aiello è arrivata oggi.
“Ho accettato la candidatura -dice- perché ritengo che bisogna dare continuità amministrativa a quanto fatto in questi 5 anni. La candidatura è stata sofferta perché sappiamo cosa significa amministrare una città come Bagheria. Noi non propiniamo sogni. Ma i sogni si possono realizzare a volte con un impegno spropositato e con le condizioni giuste come è avvenuto 5 anni fa e vogliamo farlo anche adesso. Vogliamo dare stabilità amministrativa a questa città e vogliamo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.La stabilità significa non fare cambi di assessori ogni tre mesi per accordare le varie anime all’interno del consiglio comunale.”
Sulle emergenze da affrontare il candidato del Movimento 5 stelle ha le idee chiare: “vogliamo portare a compimento tutto il programma di 5 anni fa. Abbiamo avuto difficoltà legate al dissesto. Ma ricordo che abbiamo recuperato tutti i bilanci programmatici. E molto è stato fatto. 
Il nostro obiettivo è adesso di portare a termine tutte le azioni intraprese e penso per esempio allo svincolo autostradale e alla scuola Gramsci. Se non ci sarà la stessa amministrazione si rischia di perdere tutti i passi e i sacrifici fatti in questi 5 anni”.
Con l’ufficialità della candidatura a sindaco di Romina Aiello diventano 4 i candidati a sindaco di Bagheria.
Gli altri candidati sono: Gino Di Stefano sostenuto dalle 9 liste: Lega, “Diventerà bellissima”, Udc, “L’Aquilone, idee in volo per Bagheria e Aspra”, “Cristiani in azione per Bagheria”, “Bagheria in… comune”, “il partito della famiglia”, Forza Italia e “Bagheria popolare”; Filippo Tripoli sostenuto da 7 liste: “Si cambia”, “Movimento senza potere”, “Radici Future”, “Liberi e forti per Bagheria”, “Uniamo Bagheria”, “Bagheria avanti tutta” e il “Mis”; e Alessandra Iannì, che può contare su due gruppi composti dal “Movimentiamo Baaria” e  “+Europa Bagheria”.  
Nei prossimi giorni potrebbe saltare fuori qualche altro candidato a sindaco espressione di liste civiche completamente sganciati dai partiti politici. Ma gli scenari a questo punto sembrano essere quasi completi.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.