f Bagheria. Presentato il progetto di mobilità turistica nel territorio | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Presentato il progetto di mobilità turistica nel territorio

lunedì 1 Aprile 2019, 16:21   Cultura  

Letture: 11.313

di Stefania Morreale

È stato presentato a Villa Cattolica il progetto di mobilità turistica M.O.V.E., ideato dal Consorzio di imprese Diversosud. Il progetto prevede per la prossima estate la creazione di una linea turistica in grado di collegare Bagheria e Aspra attraverso un bus turistico attivo ogni giorno. All’evento, presentato da Roberto Sardina (Condirettore di Diversosud), Maia Cataldo (Direttrice di Diversosud) e Francesco Tomasello (consulente per la promozione del territorio di Diversosud), hanno partecipato anche il Sindaco Patrizio Cinque e gli assessori Romina Aiello e Alessandro Tomasello.
La possibilità di avere una linea turistica nella città di Bagheria rappresenta un enorme vantaggio e un’ottima occasione per rilanciare il turismo bagherese “Tutti abbiamo sognato una Bagheria turistica” – ha affermato soddisfatta Romina Aiello – “e grazie all’impegno e alla determinazione del Consorzio Diversosud oggi possiamo muovere un passo importante verso un futuro più radioso per il turismo nostrano”. L’ideazione e la realizzazione del progetto è stata portata avanti con tenacia, nonostante i diversi ostacoli presenti inevitabilmente sul percorso “Ormai credo sia passato un anno e mezzo da quando abbiamo cominciato a lavorare a questo progetto” – ha dichiarato il primo cittadino Cinque – “Purtroppo i tempi e la burocrazia sono lunghi, ma ce l’abbiamo fatta. Questa amministrazione ha sostenuto il progetto M.O.V.E. perché crediamo sia importante fornire ai turisti servizi di questo tipo e riteniamo che questa linea turistica possa rappresentare un vantaggio non solo per i fruitori, ma anche per tutta la cittadinanza”. “Siamo sicuri che M.O.V.E. possa rappresentare un ottimo inizio verso un percorso già avviato da qualche tempo, che vede Bagheria come nodo centrale all’interno di una rete turistica solida” – ha continuato l’assessore Tomasello – “Il Comune di Bagheria, in linea con quanto deciso dalla Città metropolitana di Palermo, ha investito denaro ed energie nel tema della mobilità sostenibile. Crediamo che il servizio di bus turistico rientri perfettamente in questo ambito”.
La linea turistica renderà più agevoli gli spostamenti dei turisti, consentendo loro di godere della visita della città in maniera semplice e rilassata; prevede 20 fermate, con capolinea presso la stazione di Bagheria, e sarà attivo dalle 9.30 alle 18.30. All’interno del bus sarà presente una guida multilingue in grado di raccontare al meglio i monumenti, la storia, gli aneddoti di Bagheria. “Oltre alle canoniche soste presso le principali bellezze paesaggistiche e monumentali bagheresi” – ha sottolineato Maia Cataldo – “abbiamo pensato di inserire nel percorso anche soste eno-gastronimiche”. “Il turista ricerca un’esperienza a tutto tondo, che gli lasci un ricordo, un odore, un sapore” – è intervenuto Francesco Tomasello – “per questo pensiamo che le attrazioni monumentali e paesaggistiche possano essere poste sullo stesso piano di quelle gastronomiche”.
“Avremmo voluto includere nel percorso anche il comune di Santa Flavia” – ha affermato con rammarico Roberto Sardina – “ma al momento non è possibile. Cominceremo quindi con questo percorso tutto bagherese, che prevede la visita dei punti nevralgici della città, del borgo marinaro di Aspra e della costa di Mongerbino, sperando che presto anche Santa Flavia partecipi al progetto”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.