f La bagherese Maria Saeli candidata alle elezioni europee con la lista +Europa | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

La bagherese Maria Saeli candidata alle elezioni europee con la lista +Europa

giovedì 18 Aprile 2019, 19:32   Attualità  

Letture: 24.831

La bagherese Maria Saeli, 30 anni, è candidata alle prossime elezioni europee nella lista “+Europa”.
Maria Saeli, presidente de i Coraggiosi è laureata in storia dell’arte, un’altra laurea in giurisprudenza in corso, lavora nel campo del marketing e delle vendite immobiliari e s progetti in campo culturale.

Abbiamo chiesto a Maria Saeli perchè ha deciso di candidarsi “ho deciso di candidarmi perché mi piacciono le sfide. E non si tratta solo di una sfida personale, affatto! E’ l’obiettivo di una intera generazione. Il punto è proprio questo: quello di poter realmente avere un rinnovamento della classe dirigente della nostra terra; contare su di una generazione capace e che metta impegno e passione. Ed è anche l’opportunità, per un territorio come il nostro, come quello siciliano, di poter cambiare prospettiva. Non siamo più disposti ad essere considerati come fanalino di coda, né tantomeno vogliamo piangerci addosso e ricevere solo assistenzialismo. Bisogna ridare dignità alla Sicilia e ai nostri territori, quella dignità che vorrebbero offuscare, rendendoci sempre più marginali. Quando guardo la carta dell’Europa, immagino la Sicilia che ruota…e da coda diventa testa. Non è impossibile, ma bisogna lavorare, creare nuove opportunità, prospettive. E abbiamo anche il compito, difficile e arduo, di tutelare i diritti, stando sempre a fianco delle persone, tutte, in un momento storico così delicato in cui c’è chi questi diritti vorrebbe cancellarli. Per questo serve +Europa.”  Su cosa potrebbe fare una bagherese in Europa Maria Saeli ha detto: “la sfida è proprio quella di cambiare prospettiva. Fino ad ora Bagheria è sempre stata “rappresentata” non da bagheresi o da chi, pur essendo bagherese di nascita o natali, di sicuro non è legato al territorio, non lo vive e quindi non ne conosce pregi e difetti, storture e meraviglie, problemi ed eventuali soluzioni. Queste persone fino ad ora non sono riuscite a fare gli interessi della comunità – e quando dico interessi, intendo parlare delle istanze del territorio. Io voglio cambiare prospettiva. Perché credo davvero che per cambiare qualcosa, bisogna che prima cambino le persone. In primis chi fino ad ora c’è stato, ha gestito la cosa pubblica e non è riuscito ad essere portavoce delle istanze della nostra città. Bagheria può e deve diventare altro, partendo dalla nostra storia, dalle nostre tradizioni e dal nostro essere “porta del vento”.
Recuperare l’identità per costruire radici più solide. Radici di comunità.
Su cosa si attende dalle elezioni Maria Saeli ha risposto: “queste elezioni europee sono un vero e proprio referendum. Un referendum tra chi vuole una Europa , riformata, aggiustata, ma comunque Europa e chi invece vorrebbe distruggerla. Da queste elezioni mi aspetto uno slancio di responsabilità e di orgoglio. Non è un male affermare di essere cittadini europei oltre che italiani e siciliani; l’Europa non è il mostro sacro a cui certa classe politica ci ha abituato! Europa è anche opportunità, prospettiva e futuro! E’ mobilità, è slancio, è freschezza. Bisogna riformarla? Sicuramente. Ma pensare di poter esserci senza Europa significa non solo non comprendere ciò che può offrire – ed offre – ma anche cancellare 70 anni di storia! Ecco, mi auguro questo dalle elezioni europee: uno slancio in avanti, una presa di posizione netta e forte. Non si può dire Europa “ni”. Oggi siamo chiamati ad esserci, a spenderci, ad essere tutti militanti. Oggi è il momento di riscrivere la nostra geografia, facendo +Sud e facendo +Europa.”

 

 

 

 

 
Martino
 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.