f Bagheria. Quattro associazioni donano al Comune un defibrillatore | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Quattro associazioni donano al Comune un defibrillatore

martedì 25 Giugno 2019, 09:21   Attualità  

Letture: 5.904

La città di Bagheria avrà a disposizione un defibrillatore, uno strumento che spesso può salvare la vita a chi ha problemi cardiaci.L’importante strumento medico è stato donato da 4 associazioni private che operano a Bagheria: Rotary club, Fidapa, Lions, Inner Wheel.
I rappresentanti delle associazioni hanno incontrato il sindaco di Bagheria, Filippo Tripoli e l’assessore al Personale Maurizio Lo Galbo, per donare al Comune, il defibrillatore che sarà sistemato a Palazzo Ugdulena. 
I defibrillatori si possono trovare in diversi luoghi pubblici, a partire dai luoghi di svago fino alle stazioni ferroviarie e oggi arriva anche al Comune di Bagheria grazie ai club cittadini.
“La scelta del posizionamento a palazzo Ugdulena -sottolinea il sindaco Tripoli- nasce dal fatto che su corso Umberto transita tanta gente ed in caso di bisogno, il cittadino che sta male potrebbe  facilmente essere raggiunto, oltre alla sicurezza del personale municipale”.
La donazione dei clubs cittadini non si limita solo al defibrillatore, spiegano i rappresentanti che hanno incontrato il sindaco, verrà infatti tenuto un corso BLSD ( Basic Life Support Defibrillation) ad alcuni dipendenti per il corretto utilizzo. 
 Due  anni fa il Rotary aveva già donato un altro defibrillatore al comando dei vigili.
Il dono del defibrillatore si è concretizzato grazie a delle donazioni avvenute durante le manifestazioni carnascialesche realizzate a scopo di beneficenza.
“Mi impegnerò per individuare al più presto i dipendenti che seguiranno il corso BLSD -dice l’assessore Maurizio Lo Galbo– ringraziamo Rotary club, Fidapa, Lion e Inner Wheel”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.