f Bagheria. Il bilancio del primo mese. Tripoli "collaborazione con tutti" | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il bilancio del primo mese. Tripoli “collaborazione con tutti”

venerdì 14 Giugno 2019, 14:50   Attualità  

Letture: 11.475

di Martino Grasso

Ad un mese dalle elezioni comunali il sindaco Filippo Tripoli e la sua giunta, hanno fatto un primo bilancio sulle condizioni in cui hanno trovato il comune di Bagheria.La fotografia dello stato dell’arte non è negativa. Il primo cittadino ha sottolineato che in una prossima conferenza stampa farà il punto sulla programmazione.
“Questo primo mese non è stato pesante -ha detto Tripoli- fare il sindaco della propria città è affascinante.”
Il sindaco ha snocciolato dati e notizie sulla situazione attuale del Comune.
“Oggi facciamo la fotografia di come abbiamo trovato il comune. Non vogliamo attaccare nessuno. Le nostre responsabilità sono da ora in avanti. Ringrazio gli onorevoli regionali e nazionali: Salvatore Siragusa, Caterina Licatini, Vittoria Casa e Gabriella Giammanco che si sono dichiarati disposti a collaborare.”
Personale
“Abbiamo 347 dipendenti, 190 part time. Abbiamo riscontrato che finora il personale non ha fatto nessuna formazione. E ci attiveremo in tal senso. Avremo una collaborazione con l’ex segretaria comunale Buarne’.” 
Bilancio comunale
“Il bilancio approvato dalla scorsa amministrazione comunale è ingessato perché il 90% è vincolato.
Non si possono fare troppe spese. Entro il 30 novembre si possono fare delle variazioni.”
Servizio idrico
“E’ gestito dal comune, ma ci sono delle difficoltà. Noi pensiamo di affidarlo all’Amap.
Va rifatta la rete idrica. Non va dimenticato che l’amministrazione è stata sanzionata dall’Asp per delle carenze.” 
Tributi
“Abbiamo riscontrato una bassa capacità di riscossione. Abbiamo istituito ufficio riscossione. Sarà una task force che lavorerà in tal senso. La tassa dei rifiuti solidi urbani viene pagata attualmente solo dal 50%. Va comunque detto che negli anni c’è stato un incremento. Devo aggiungere che al nostro insediamento abbiamo trovato una criticità, legato alla mancanza di un archivio settore per settore.”
Rete elettriche 
“La nostra intenzione è di esternalizzarlo.  Molti cavi sono stati danneggiati dai topi.”
Cimitero
“Abbiamo trovato circa 380 bare in giacenza. C’è un progetto per nuovi loculi, che però è insufficiente.
Entro gennaio 2020 ci saranno nuovi lavori di ampliamento della struttura e pensiamo anche alla creazione di un forno crematorio. Sarà anche curato il verde.”
Rifiuti.
“C’è il contratto di servizio con l’Amb di 7 anni. Stiamo monitorando il lavoro dell’Amb. Il servizio nelle ultime settimane ha subito una frenata, da Bellolampo ad Alcamo. La chiusura dell’autoparco ha comportato ulteriori ritardi. Si stanno facendo i lavori di adeguamento come previsto. Merito della precedente amministrazione iniziato la raccolta differenziata e avuto un finanziamento per i centri di raccolta. Problema parco macchine: alcune sono inefficienti. L’Amb prevede una riduzione dei costi. ” 
Zone blu
“Se ne occupa l’Amb che ha affidato ad esterni la gestione. Ad Aspra sono stati rimodulati e alcuni aboliti.
Lo faremo anche con Bagheria. Entrata mensile è di 14 mila euro con utili di 5 mila euro.
Potremmo chiudere e liquidare l’Amb ma tutti i debiti andrebbero a carico del comune.
Entro 3 mesi capiremo o me funziona.” 
Programmazione comunale
“Abbiamo trovato vari progetti come la riqualificazione del teatro Branciforte, il teatro Butera e l’atrio. Ci sono  progetti per villa Castello, 2 cantieri scuola in via Borsellino, il parcheggio in via città di Palermo, il progetto per il Ccr, lo svincolo autostradale (accedendo un mutuo), scuola Gramsci (accedendo un mutuo).
Quando si dovranno inaugurare inviteremo la passata amministrazione.
Noi collaboreremo con tutti. I deputati nazionali e regionali ci hanno assicurato la loro collaborazione. Dialogheremo con tutti.”
Beni culturali
“I beni di proprietà comunale sono: Villa Cattolica, la Certosa, Palazzo Cuto’, Palazzo Butera, il teatro Branciforte e in comodato uso villa San Cataldo. Stiamo cercando di recuperarle. Abbiamo trovato delle criticità che stiamo cercando di risolvere”.
Stadio comunale
“E’ chiuso la pubblico. Vogliamo rendere agibile la gradinata. Vogliamo affidarlo a società esterne, tramite un bando.” 
Piano Regolatore Generale
“Abbiamo riscontrato problemi per le aree artigianali fra cui il piano Pip di contrada Monaco. Metropoli est aveva richiesto dei documenti che non sono arrivati.”
Strade
“La passata amministrazione ha presentato 2 progetti: uno di 80 mila euro e l’altro di 400 mia euro. E’ stata asfaltata la via Incorvino merito vecchia amministrazione. Hanno recuperato un vecchio finanziamento di 9 milioni euro per la rete idrica e fognaria.”
Polizia municipale
“La situazione attuale è questa. Ci sono 6 vigili esonerati, 20 vigili idonei, 2 vigili part time e 15 operatori part time.
Mancano divise, i mezzi sono carenti. Il Comando sarà spostato nei locali attualmente occupati dall’Amb.”
Il sindaco conclude dicendo che “stiamo seguendo il programma. Alcune cose si stanno facendo subito, altre a medio termine e altre a lungo periodo. Presenteremo Bagheria città aperta. Negli ultimi anni è stata chiusa.
Vogliamo che sia aperta al dialogo e connettersi con il mondo esterno.
Bagheria deve essere nota come “città delle ville” ma anche “città del gusto”.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.