f Bagheria. Nasce un ambulatorio di endoscopia digestiva ed operativa | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Nasce un ambulatorio di endoscopia digestiva ed operativa

lunedì 24 Giugno 2019, 09:51   Attualità  

Letture: 53.469

Nasce a Bagheria un avanzato Ambulatorio di endoscopia digestiva diagnostica ed operativa il cui responsabile è il professore Giovanni Tomasello,  che si dedica a questa metodica da più di un ventennio.L’ambulatorio di endoscopia digestiva dello Studio Medico Polispecialistico Ippocrate si occupa della diagnostica e del trattamento delle più frequenti patologie del canale alimentare.
L’endoscopia digestiva è una necessaria ed importantissima metodica strumentale che prevede la esecuzione di indagini cliniche quali la EsofagoGastroDuodenoscopia e la Colonscopia.
La EsofagoGastroDuodenoscopia:
consente di valutare il primo tratto del canale alimentare: esofago, stomaco e duodeno.
Questa indagine permette di evidenziare importanti patologie legate al reflusso duodeno-gastro-esofago-laringeo quali le esofagiti o l’Esofago di Barrett, quest’ultimo considerato essere una pre-cancerosi. Di notevole interesse è il campionamento bioptico delle lesioni che possono essere riscontrate in corso di esame e soprattutto la asportazione di lesioni polipoidi a volte precursori di vere e proprie lesioni maligne.
La colonscopia:
è una importantissima metodica strumentale del colon. Secondo le più recenti linee guida internazionali la colonscopia è considerata essere l’esame “gold standard” per la prevenzione del tumore colo-rettale. Pertanto, la sua esecuzione è necessaria in tutti i casi di sanguinamento rettale (rettorragia), per il trattamento delle lesioni considerate pre-neoplastiche del colon retto (polipi) ed in tutti i soggetti sopra i 50 anni di età per le motivazioni suddette.
La preparazione alla colonscopia:
La  colonscopia eseguita presso lo Studio Medico Polispecialistico Ippocrate prevede una preparazione intestinale con un prodotto a basso volume (1 litro di soluzione anziché i classici 4 litri).
Al Centro Medico Polispecialistico Ippocrate è possibile interloquire preventivamente con l’endoscopista che eseguirà l’esame al fine di concordare le modalità di preparazione intestinale unitamente alla eventuale terapia da seguire ed ove necessario alla programmazione dei successi controlli.
Presso il Servizio di Endoscopia Digestiva Diagnostica ed Operativa del Centro Medico Polispecialistico Ippocrate, il paziente è seguito da tutto lo staff sanitario e dal professore Tomasello che eseguirà personalmente tutte le procedure endoscopiche sia diagnostiche che operative (biopsie, polipectomie, mucosectomie).
La analisi istologica dei campioni prelevati durante endoscopia:
In caso di procedure operative, il Centro Medico Polispecialistico Ippocrate sia affida per le analisi dei campioni istologici asportati ad uno dei più prestigiosi Laboratori di Anatomia Patologica di Palermo diretto dal professore Lorenzo  Marasà.
Il Centro Medico Polispecialistico Ippocrate si occuperà di inviare direttamente i campioni istologici prelevati (biopsie, polipi) presso il Laboratorio del professore Marasà e di riceverne il referto nel giro di pochi giorni.
Una volta espletata l’analisi istologica sarà cura del Centro Medico Polispecialistico Ippocrate contattare il paziente e fissare un incontro (totalmente gratuito) con il professore Tomasello per la consegna del referto endoscopico e/o per la eventuale terapia e/o programmazione dei controlli futuri (follow-up endoscopico).
Al Centro Medico Polispecialistico Ippocrate il paziente è al centro del sistema.
La strumentazione endoscopica:
Al Centro Medico Polispecialistico Ippocrate le indagini endoscopiche vengono eseguite con strumenti di altissima tecnologia.
Il Centro Medico Polispecialistico Ippocrate è provvisto di una colonna endoscopica Olympus Exera III 190 con sistema di lavaggio dello strumentario endoscopico certificato elettronicamente ed utilizzo di devices monouso.
La colonna endoscopica HD consente di acquisire immagini in alta definizione (allegate al referto endoscopico) e di utilizzare metodiche di amplificazione elettronica di immagine e di cromoendoscopia delle eventuali lesioni (Narrow Band Imaging). Ciò consente una accurata valutazione delle lesioni durante la seduta di endoscopia al fine di valutarne la benignità o malignità ancor prima di asportarle ed indirizzarle all’analisi istologica del professore Marasà.
Endoscopia col massimo confort per il paziente:
Tutti gli esami endoscopici (EsofagoGastroDuodenoscopie, Colonscopie) vengono eseguiti in assistenza anestesiologica al fine di garantire il massimo confort al paziente che non si accorge di avere eseguito la procedura.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.