f Aspra. Sistemato al piano Stenditore un enorme pesce "mangia plastica" regalato dal Rotary | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Aspra. Sistemato al piano Stenditore un enorme pesce “mangia plastica” regalato dal Rotary

lunedì 26 Agosto 2019, 14:32   Attualità  

Letture: 11.628

di Martino Grasso

Un enorme pesce realizzato in legno di colore blu, da oggi si trova sul piano stenditore di Aspra.
Servirà per mangiare la plastica.La struttura, denominata “pesce mangia plastica” è stata donata al Comune di Bagheria dal Rotary club sezione di Monte Pellegrino e dalla sezione di Bagheria. A realizzarla è stato il giovane Giuseppe Roccalumba.
Si tratta di un gigantesco cestino a forma di pesce, per una lunghezza di 4 metri circa, con un’altezza di 2 metri e mezzo, che simboleggia una delle tante specie minacciate dall’inquinamento prodotto dai rifiuti abbandonati.
Servirà per raccogliere la plastica, evitando in questo modo di inquinare la frazione marinara con bottiglie o buste di plastica che difficilmente possono essere distrutte.
Alla consegna ufficiale erano presenti anche il sindaco di Bagheria Filippo Tripoli, l’assessore alla cultura Daniele Vella. Presente anche il consigliere comunale Andrea Sciortino.
Presenti il presidente del Rotary Palermo Monte Pellegrino Filippo Cuccia e Rossella Franzone, presidente della sezione bagherese.
“Si tratta di un’iniziativa simbolica -ha detto l’assessore Vella- che segna la lotta all’uso della plastica. E’ in cantiere l’approvazione di un regolamento per sgravi fiscali per i commercianti che non faranno uso di plastica”.
Coordinatore delle relazioni per la realizzazione dell’evento l’architetto bagherese Giovanni Pitarresi  (Prefetto del Rotary club Monte Pellegrino).
“La lotta all’inquinamento delle spiagge e dei mari causata dalla plastica sta coinvolgendo sempre più comuni in Italia -spiegano dal Rotary-  al fine di invitare turisti ed abitanti a non abbandonare rifiuti sulla spiaggia e negli spazi vicini ad essa promuoviamo questa iniziativa che tende a sensibilizzare al mantenimento delle spiagge pulite ed evitare la dispersione di microplastiche in mare”.
Iniziative del genere sono state realizzate anche nei comuni del circondario bagherese, fra cui Santa Flavia.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.