f Casteldaccia. "Esplorazioni cognitive" collettiva pittorica alla Vini Corvo | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. “Esplorazioni cognitive” collettiva pittorica alla Vini Corvo

sabato 10 Agosto 2019, 08:50   Cultura  

Letture: 3.627

“Esplorazioni cognitive” è la collettiva pittorica in programma sabato 10 agosto, a partire dalle ore 20, presso Duca di Salaparuta-Vini Corvo, lungo la strada statale 113 a Casteldaccia. L’evento d’arte, inoltre, rientra nella manifestazione nazionale “Calici di stelle”.
La mostra collettiva è frutto di un progetto che, a sua volta, nasce dall’esigenza di alcuni artisti affermati di proporre le proprie ”esplorazioni cognitive”, ovvero il modo di percepire e comunicare, attraverso l’arte, un collegamento tra pensiero, intuizione e manualità. 
Protagonisti quindi di questo speciale percorso, i colori e le forme astratte di Giovanni Bruno, i tagli di luce di Giovanni Castiglia, che partecipa grazie alla disponibilità degli eredi che hanno fornito alcune opere, i polimaterici su seta di Caterina Guttuso, i raffinati collage di Nino Raia.
“Questo progetto nasce dall’incontro di tre artisti che avvertono l’esigenza di raccontarsi, di parlare al pubblico dell’esito delle loro ultime ricerche – si legge nel testo critico a cura della professoressa Anna Maria Esposito -. Essi, provenienti dai territori artistici più disparati, hanno un’idea comune: come esploratori cercano, con accuratezza, con costanza, con pazienza, dentro di sé.  Più cercano e più trovano: perché i paesaggi, i territori interiori, sono infiniti. Questa – prosegue – è la ricerca comune di Bruno, Raia, Guttuso e Castiglia. Ma con linguaggi assai differenti. E’ volontà comune di questi autori – conclude – continuare la ricerca costante che dia voce alla lettura, individuale, del mistero infinito nel quale siamo immersi. perché è compito di ogni essere umano proporre il personale racconto di ciò che esiste”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.