f Porticello. Sei multe per le imbarcazioni che ormeggiavano vicino alla costa di Capo Zafferano | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Porticello. Sei multe per le imbarcazioni che ormeggiavano vicino alla costa di Capo Zafferano

martedì 13 Agosto 2019, 10:54   Cronaca  

Letture: 7.686

di Martino Grasso

Fioccano le multe da parte degli uomini della capitaneria di porto di Porticello per chi non rispetta le norme di sicurezza in mare.Nell’ambito dell’ attività di controllo del litorale, tutela delle coste e della sicurezza dei bagnanti di cui all’operazione “Mare Sicuro 2019” la motovedetta CP 524 della Guardia Costiera di Porticello, ha accertato e contestato, nello scorso fine settimana, a 5 distinti diportisti, 6 sanzioni amministrative per violazione alle ordinanze di sicurezza e uso del demanio marittimo.
In quattro casi sono state contestate, complessivamente, sanzioni amministrative per mille euro, per aver effettuato la navigazione e per aver sostato con la propria unità nello specchio acqueo riservato alla balneazione, in violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare della Guardia Costiera di Porticello che prescrive precise distanze di sicurezza (300 metri dalle spiagge e 100 metri dalle coste a picco).
In due casi, è stato accertato che i diportisti avevano ancorato nello specchio acqueo riservato alla balneazione all’interno del Golfo di Capo Zafferano. Recentemente lo specchio d’acqua è stato demarcato con il posizionamento di alcune boe di colore rosso al fine di consentire alle imbarcazioni di riconoscere la zona di mare dove non è possibile navigare ed evitare pericoli per i bagnanti.
Ad un altro proprietario di natante da diporto, invece, sono state contestate 2 sanzioni per un importo superiore a mille euro, una per aver violato le prescrizioni contenute nell’ ordinanza della Guardia Costiera di Porticello che disciplina le attività di avvicinamento allo scoglio della “Formica” e l’altra per aver impiegato il proprio mezzo nautico in uso diverso rispetto a quello previsto.
Nell’ambito dei controlli in ambito portuale, invece, sempre dal personale militare della Guardia Costiera di Porticello, sono state elevate 3 sanzioni amministrative ai sensi del Codice della Navigazione per aver sostato con l’autovettura nelle aree operative del sorgitore senza essere in possesso del permesso di accesso rilasciato dall’ufficio circondariale marittimo di Porticello.
Con una nota l’attività di polizia marittima sottolinea che “nei compiti di istituto della Guardia Costiera, c’è quello di scoraggiare il fenomeno della navigazione sotto costa, soprattutto negli specchi acquei riservati alla balneazione, che crea seri pericoli all’incolumità dei bagnanti. La Guardia Costiera di Porticello continuerà a vigilare, come di consueto, sulle attività a qualsiasi titolo svolte in mare, soprattutto in occasione delle giornate a ridosso del ferragosto quando, come risaputo, l’affluenza sul litorale aumenta notevolmente, al fine di tutelare la sicurezza della vita umana in mare, la salvaguardia dell’ambiente marino e costiero, ed a garantire il rispetto delle norme vigenti per lo svolgimento delle molteplici attività che si svolgono in mare. Si coglie l’occasione per ricordare a tutti i fruitori dei litorali, a qualsiasi titolo, di prendere costantemente visione, tra le altre normative e disposizioni, anche delle ordinanze della Guardia Costiera pubblicate sul sito web www.guardiacostiera.gov.it In caso di emergenza in mare chiamare il numero Blu 1530 della Guardia Costiera.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.