f Altavilla Milicia. Inaugurata la casa dell'acqua che fornirà acqua potabile | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Altavilla Milicia. Inaugurata la casa dell’acqua che fornirà acqua potabile

sabato 14 Settembre 2019, 09:14   Attualità  

Letture: 44.208

Si è inaugurata nei giorni scorsi la “Casa dell’acqua” ad Altavilla Milicia, un servizio di erogazione di acqua
potabile microfiltrata, naturale o frizzante, refrigerata o a temperatura ambiente, tramite apposite strutture che
sono dei veri e propri impianti di filtrazione e distribuzione.In seguito agli accordi presi durante i mesi appena trascorsi tra l’amministrazione comunale di Altavilla
Milicia e la ditta produttrice delle case dell’acqua, ne è stata installata una nel comune del palermitano. Una
prima richiesta in tal senso era arrivata all’amministrazione da parte della Pro Loco cittadina che aveva
di fatto sollecitato il posizionamento degli erogatori, e poi successivamente è stata siglata la convenzione con
il Comune per cui, come era stato lo stesso sindaco Pino Virga ad affermare, il distributore sarebbe stato installato
presso una piazzetta della cittadina.
Queste misure mirano a sostituire il consumo di acqua in bottiglia con il conseguente risparmio sulle
spese di trasporto, recipienti contenitori di plastica e quindi costi per i consumatori finali. Un servizio
volto alla salvaguardia dell’ambiente vista la drastica riduzione di consumo di plastica che ne deriverà, in
un’estate in cui si sono susseguite molteplici le iniziative ambientaliste. Un risparmio certo per il bilancio
familiare dei cittadini oltre che un sostanziale beneficio per l’ambiente dunque. Il costo dell’acqua sia naturale
che gasata si aggira intorno ai 7 centesimi per litro.
Si è inaugurato quindi un “presidio di tutela dell’ambiente più che un’attività commerciale” come lo ha
definito il sindaco Virga, in linea con un progetto di rieducazione all’uso consapevole dei materiali riciclabili
in atto nelle scuole del comune.
Significativo l’apporto dell’Amministrazione comunale concretizzatosi nell’aver concesso a titolo gratuito
il suolo pubblico per l’installazione del distributore, oltre che aver contribuito anche alla realizzazione degli
scavi per gli allacci idrici ed elettrici. Il primo passo compiuto era stato quello di effettuare i sopralluoghi con
i tecnici della ditta responsabile del servizio che hanno in questo modo concesso l’individuazione dell’area
dove collocare il distributore.
Il servizio è a disposizione non soltanto dei cittadini ma anche di turisti in transito, come affermato da Nunzio
Giangreco dell’azienda Acque di Sicilia. Di facile e intuitivo utilizzo, gli erogatori distribuiscono un
quantitativo d’acqua che va dal mezzo ai due litri, da selezionare appunto subito prima dell’erogazione
all’interno dei recipienti di uso personale. Parallelemente all’instalazione della casa dell’acqua si sta
diffondendo un ulteriore servizio di tessere prepagate con un bonus litri reperibili presso alcuni esercizi
commerciali della zona.
L’acqua distribuita è quella dell’acquedotto del comune che viene microfiltrata, dunque “debatterizzata e
declorizzata, migliorata per gusto e olfatto” come sottolinea ancora Giangreco.
L’iniziativa approda ad Altavilla dopo aver attraversato svariati comuni dell’isola, dal catanese al ragusano,
e non ultima la provincia di Palermo con una particolare concentrazione nell’area madonita, dove il
fenomeno ha iniziato la sua diffusione già un paio d’anni fa con il comune di Alimena prima, e Castelbuono
successivamente, fino alla più recente installazione lo scorso mese di maggio a Polizzi Generosa.
Dopo aver atteso i tempi tecnici necessari alla ditta per eseguire i regolari allacci si è assistito a
quest’altra piccola trasformazione che, perchè no, ci auspichiamo possa raggiungere ed arricchire
anche la nostra Bagheria.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.