f Bagheria. Da mercoledì a domenica Animaphix a villa Cattolica. Presentato il programma | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Da mercoledì a domenica Animaphix
a villa Cattolica. Presentato il programma

lunedì 16 Settembre 2019, 14:57   Cultura  

Letture: 10.341

di Martino Grasso

Prenderà il via mercoledì 18 settembre e si chiuderà domenica 22 settembre la rassegna cinematografica Animaphix che si svolgerà a villa Cattolica.
La manifestazione è stata presentata oggi nella sala Borremans alla presenza degli assessori Daniele Vella, Brigida Alaimo e Maurizio Lo Galbo e l’ideatrice della rassegna Rosalba Colla. A moderare è stata la giornalista Marina Mancini. Quest’anno saranno 83 le proiezioni, con 14 anteprime nazionali e una internazionale.
Sono previste anche mostre, incontri e performance dal vivo.
“Avere sposato Animaphix -ha detto Daniele Vella- e avere voluto la realizzazione del Festival nuovamente a Villa Cattolica per noi è un volere rafforzare il legame con la nostra storia recente, tra le arti  del 900 e le forme espressive contemporanee”.  Concetti ribaditi dagli assessori Alaimo e Lo Galbo.
Una delle novità di quest’anno è la collaborazione con alcuni ristoratori che per la durata del festival proporranno, gratuitamente, ai loro clienti che presenteranno il biglietto di ingresso della manifestazione, un piatto dedicato ad Animaphix.Rosalba Colla ha parlato del programma.
“Il Festival -ha detto- sarà caratterizzato da un’atmosfera di connessioni e contaminazioni tra cinema, arti visive, musica e letteratura, avrà una vetrina anche a Palermo, presso i Cantieri Culturali alla Zisa, con diverse attività. Protagonista indiscussa dell’edizione 2019 l’arte di Gianluigi Toccafondo che sarà omaggiata da una retrospettiva integrale: dai cortometraggi La Coda (1989) a Briganti senza leggenda (2012), passando per gli spot (Levi’s Jeans e Sambuca Molinari) e le sigle (Carosello con Elio e le Storie Tese, Strucult, Tunnel, e quella per la Mostra d’Arte cinematografica della Biennale di Venezia); per finire con i video musicali (Federation Tunisienne De Football per C’Mon Tigre) e i lavori per l’opera lirica, l’arte di Toccafondo riesce a creare suggestivi scenari tra realtà e immaginazione, trascinando lo spettatore in una danza di forme e colori in continua trasformazione. All’artisita, che firma anche il manifesto dell’edizione 2019 del Festival, sarà inoltre dedicata una personale con circa mille opere originali intitolata A partire dalla coda e un cine-concerto che unirà l’arte visuale dell’artista sanmarinese alla musica del grande compositore olandese Simeon ten Holt.”

Quella di     quest’anno sarà un’edizione speciale “di rottura per certi versi -ha aggiunto Rosalba Colla-, resa possibile principalmente grazie alla tenacia e all’entusiasmo di una squadra – quasi tutta al femminile – e al contributo generoso di una parte di comunità che come noi crede in un cambiamento sociale attraverso la cultura”.
Il Festival, ideato dall’Associazione QB, sarà realizzato grazie al sostegno della Sicilia Film Commission – che opera all’interno dell’Assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana – nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.