f Bagheria. Il sindaco Tripoli: "il muro di villa Cutò presto sarò sistemato" | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il sindaco Tripoli: “il muro di villa Cutò presto sarò sistemato”

domenica 22 Settembre 2019, 09:03   Attualità  

Letture: 11.331

In riferimento al nostro articolo di qualche giorno fa in cui alcuni residenti lamentavano lo stato in cui versa Villa Cutò dopo il crollo del muro di cinta, interviene direttamente il sindaco di Bagheria Filippo Tripoli.“Vorrei rassicurare che appena insediatomi è stata mia cura chiedere delucidazioni e dare mandato perché si potessero mettere in atto tutte le azioni progettuali per il ripristino e il restauro del muro. Dall’ufficio Programmazione mi è stato detto che il Comune poteva essere beneficiario di un somma pari a 122 mila euro da spendere per l’efficientamento energetico e per la riqualificazione di strutture per sostenere politiche sociali e culturali. La precedente amministrazione aveva commissionato agli uffici uno studio di fattibilità per la sistemazione proprio di quel muro, chiedendo quindi il parere alla Soprintendenza.”
Tripoli aggiunge che “come nuova amministrazione, proprio perché non crediamo alla guerra dei campanili né siamo inclini a distruggere per partito preso, abbiamo deciso di dare seguito a quel progetto e a tal proposito abbiamo approvato subito in giunta con delibera n.137 del 29/05/2019, lo studio di fattibilità e tutti gli atti necessari per la richiesta del finanziamento. Abbiamo presentato tutto, adesso attendiamo l’esito dalla Regione. Ringrazio tutti i cittadini che con la loro sensibilità si prendono cura della nostra città e mantengono alta l’attenzione su alcuni temi importanti tra i quali la tutela dei nostri beni culturali, patrimonio per noi importante che custodisce la nostra identità. La nostra comunità ha bisogno di tutti, soprattutto di coloro che possono dare un contributo concreto senza pregiudizi e senza vessilli di appartenenza partitica, Bagheria è di noi tutti.”

 

di seguito la delibera approvata dalla giunta

delibera palazzo cutò

 

 

                                                                                                        

                                                                                                               

 

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.