f A Palermo proiezione del film "Il Ghigno e la Mucca" girato in parte a Bagheria | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

A Palermo proiezione del film “Il Ghigno e la Mucca” girato in parte a Bagheria

giovedì 17 Ottobre 2019, 17:37   Cultura  

Letture: 6.912

I mostri dell’immaginario infantile trasmigrati nei vari stadi dell’esistenza dell’individuo.
Venerdì 18 ottobre il cineteatro Colosseum di Palermo presenta in esclusiva “Il Ghigno e la Mucca” del pianista e neoregista palermitano Fabio Nicosia.

Un lungometraggio musicale indipendente, un’avventura onirica, surreale, visionaria, bizzarra, astratta, sorprendente, grottesca, ipnotica, poetica in cui si inseriscono scenari partoriti dall’immaginazione, dall’inconscio, dalla realtà già trascorsa, dalla finzione.
Così passano in rassegna le ombre, i fantasmi e le paure che siamo riusciti a domare ma non a eliminare e che continuano a riaffiorare nei sogni, nel linguaggio, nella pittura, nella musica e nella narrazione.
Un invito a “fermarsi a pensare” attraverso forme d’arte espressive performative quali musica, teatro e figurative quali pittura, con le opere pittoriche e grafiche dell’ artista palermitano Vincenzo Verderosa.
Tra gli attori  le bagheresi Giusy Chiello, Paola Di Lorenzo, Maria Sciortino e il talentuoso Agostino Sparacino,  ballerino e attore di appena 10 anni. Ed ancora Valentina Coppola, Danilo Ferrara, Anna Gagliano, Franco Ganci, Tommaso Gioietta, Maria Grazia Lala, Alessandro Lopes, Marco Mineo, Fabio Nicosia, Cristiana Pacitti, Vincenzo Verderosa e il piccolo Monk.
Il montaggio è a cura di Sandro Verderosa, le voci fuori campo sono di Paola Di Lorenzo, Franco Ganci e Giusy Nicosia; la registrazione live del concerto è stata curata dal tecnico del suono Cristiano Nasta.
Diverse scene del film sono state girate a Palazzo Butera, sala Borremans, grazie al patrocinio del  Comune di Bagheria,  grazie alla collaborazione dell’allora sindaco Patrizio Cinque e dell’allora assessore alla cultura Romina Aiello e sposato anche dalla presente amministrazione guidata da Filippo Maria Tripoli. 
“… dove finisce il sogno ed ha inizio la realtà !!? .. “
Per l’occasione saranno presenti alla proiezione – in due turni, alle 20.30 e alle 22.30 – il regista  e gli attori. 
Film dal bollino giallo per via di contenuti con un impatto moderato.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.