f Bagheria. Morto Gioacchino Fricano. Era rimasto gravemente ferito a Caronia | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Morto Gioacchino Fricano. Era rimasto gravemente ferito a Caronia

mercoledì 13 Novembre 2019, 19:37   Cronaca  

Letture: 94.842

di Martino Grasso

Dopo 13 giorni di agonia, è morto per le gravi ferite riportate, Gioacchino Fricano, bagherese, l’uomo di 56 anni rimasto gravemente ferito in un incidente avvenuto sul lavoro, a Caronia, in provincia di Messina.Il cuore di Fricano ha cessato di battere questa mattina intorno alle 5,00, all’ospedale Ismett di Palermo, dove era stato ricoverato a seguito delle gravissime condizioni.
L’incidente era avvenuto la mattina del 31 ottobre scorso, a Marina di Caronia.
Fricano era rimasto gravemente ferito a seguito del ribaltamento del trattore con cui stava lavorando in un podere di sua proprietà.
Ancora non è stato possibile ricostruire la dinamica esatta dell’incidente.
Lo sfortunato, a causa dell’improvviso ribaltamento del mezzo agricolo era rimasto gravemente ferito. Subito dopo l’incidente era scattato l’allarme. Sul posto sono subito giunti i soccorritori del 118 a bordo di un’ambulanza, Delta 29, arrivata dal distaccamento di Santo Stefano Camastra con i medici Salvo Campione ed Antonino Vadalà ed i soccorritori professionali Antonio Scudieri e Vito Salerno.
Le condizioni dell’uomo sono apparse subito molto gravi.
Fricano ha riportato un grave trauma toracico e addominale. A causa delle gravi condizioni è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Agata Militello, dove è stato operato per un’emorragia interna.
Fricano è stato poi condotto all’ospedale Ismett di Palermo dove i medici hanno cercato di strapparlo alla morte, ma inutilmente. Il suo cuore si è fermato questa mattina.
Lascia la moglie e due figli. 
Chi lo conosceva lo ricorda come una persona perbene, dedita al lavoro e alla famiglia.
I funerali si svolgeranno domani mattina alle 11,00 presso la chiesa del Carmelo di Bagheria.
Alla moglie, ai figli, alla sorella e al cognato vanno le più sentite condoglianze da parte della redazione della Voce di Bagheria e del responsabile Martino Grasso.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.