f Bagheria. Via libera dalla giunta comunale all'assistenza specialistica per gli alunni disabili | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Via libera dalla giunta comunale all’assistenza specialistica per gli alunni disabili

lunedì 4 Novembre 2019, 10:36   Attualità  

Letture: 6.138

di Pino Grasso

La Giunta municipale guidata dal sindaco Filippo Tripoli, nel corso dell’ultima seduta settimanale, ha disposto l’assistenza specialistica agli alunni disabili gravi residenti a Bagheria che frequentano le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado per l’anno scolastico 2019/2020.Disposti altri interventi assistenziali al fine di garantire il sereno svolgimento dell’anno scolastico ai minori che frequentano le scuole dell’obbligo cittadine.
E’ stata disposta l’assunzione dell’impegno di spesa per il periodo che va dal 21 ottobre al 20 dicembre 2019 con il sistema dell’accreditamento delle ditte operanti nel Distretto socio sanitario n. 39 di cui il Comune di Bagheria è capofila che prevede nella sezione disabili anche il servizio di assistenza specialistica.
Saranno i genitori stessi dei ragazzi beneficiari infatti, a cui verranno assegnati i rispettivi voucher di servizio di 18 euro ciascuno a scegliere gli enti privati, iscritti nell’albo distrettuale. In base alle segnalazione pervenute all’amministrazione comunale, a seguito delle elaborazioni delle diverse scuole, occorre assicurare il servizio a 180 alunni fino alla conclusione dell’anno scolastico 2019/2020, salvo modifiche.
In base alla disposizione del responsabile della XII Direzione Politiche sociali e Cultura, Francesca Lo Bue, la somma necessaria ad assicurare il servizio ai 180 alunni, moltiplicato per 1.423 ore settimanali per 9 settimane dal 21 ottobre al 20 dicembre 2020 a 18 euro all’ora, nonché l’assegnazione di ulteriori ore in occasione della redazione del piano, ammonta a 230.526 euro.
Considerato che le apposite dotazioni, previste nel corrente bilancio, sono insufficienti per coprire l’intera spesa per erogare il servizio, ma che è necessario avviare il servizio con le somme disponibili in attesa di reperire ulteriori risorse viene impegnata la somma di 81.000 euro, dando atto che la somma occorrente alla copertura del servizio fino alla conclusione dell’anno scolastico verrà impegnata con separato atto, non appena saranno rese disponibili le risorse finanziarie.
Intanto l’amministrazione comunale ha pure approvato il Bilancio consolidato e la nota integrativa allo stesso strumento contabile per cui non ci dovrebbero essere problemi per la successiva assunzione dell’impegno per coprire i costi dell’intero servizio fino al termine dell’anno scolastico. Un altro provvedimento assistenziale è stato pure varato dalla responsabile della XII Direzione Politiche sociali e Cultura, Francesca Lo Bue che ha prorogato l’affidamento del servizio di assistenza igienico personale agli alunni diversamente abili per il periodo che va dal 16 ottobre al 29 novembre 2019 e contestualmente ha disposto il relativo impegno di spesa per garantire l’assistenza. La ditta che continuerà a svolgere tale servizio è la “Amanthea” di Caccamo che per lo svolgimento di tale servizio, percepirà la somma di 86.024,40 euro, inclusa Iva, somma presumibilmente sufficiente per lo svolgimento del servizio effettuato con le stesse modalità e condizioni previste in sede di aggiudicazione dell’appalto precedente. Per l’espletamento del servizio saranno impiegati 35 operatori, tenuto conto che i minori che usufruiscono del servizio sono 146 distribuiti in 19 plessi scolastici per 5 ore al giorno per 32 giorni al costo orario di 14,63 euro coltre Iva al 5 per cento è necessaria la somma di 86.024,40 euro.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.