f Il Bagheria calcio festeggerà cento anni della nascita con un manifestazione | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Il Bagheria calcio festeggerà cento anni della nascita con un manifestazione

lunedì 16 Dicembre 2019, 10:10   Attualità  

Letture: 11.430

di Pino Grasso

Il Bagheria calcio festeggia il centenario della nascita e lo fa con una serie di eventi, manifestazioni e celebrazioni che avranno luogo il prossimo 28 dicembre.

Una macchia però si staglia in questo contesto celebrativo, ovvero l’indisponibilità dello stadio da oltre un decennio a causa delle fatiscenti condizioni del suo impianto di gioco, interdetto ai pubblici spettacoli, tanto che la squadra nerazzurra è costretta a giocare a porte chiuse. “Abbiamo fatto il possibile per ottenere l’agibilità dello stadio – afferma il presidente del sodalizio Riccardo Scardina – impiegando anche tante risorse economiche.
Lo scorso anno abbiamo speso tanti soldi per la messa in sicurezza della gradinata e per rifare gli ingressi, ma senza nessun risultato”. Una soluzione potrebbe essere rappresentata da un
prestito di 1.710 mila euro – dichiara il presidente della Commissione consiliare Turismo e spettacolo, Sergio Cannizzaro – che abbiamo richiesto all’Istituto di credito sportivo per la ristrutturazione dello stadio comunale. Si tratta di un contributo in conto interessi a totale abbattimento del tasso di interesse”.
Il provvedimento è stato approvato nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale, che ha visto l’unanimità dei voti dei presenti, che hanno approvato la variazione al bilancio di previsione finanziario 2019/2021. Nei giorni scorsi il sindaco Filippo Maria Tripoli ha incontrato Emma Musacchia, funzionario dell’Istituto per il Credito Sportivo, unica banca pubblica al servizio dello sport, presente sul mercato da oltre 55 anni e specializzata nella concessione di finanziamenti agevolati per l’impiantistica sportiva.
L’amministrazione comunale ha ripreso con l’ufficio programmazione un progetto del 2016 realizzato dall’architetto Lidia Cuffaro con la collaborazione dell’architetto Antonino Zarcone e in qualità di responsabile del procedimento, Onofrio Lisuzzo. Ai tecnici è stato chiesto di rivederlo ed è questa revisione la base per l’ammodernamento dell’impianto.
Il progetto in linea generale prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche, la realizzazione dei bagni per disabili, la realizzazione degli ingressi agli stessi disabili, la posa in opera di rete Orsogrill per la separazione dell’area gioco dall’area degli spettatori, l’abbattimento della pensilina, la realizzazione di una fascia con pavimentazione sportiva in gomma polisoprenica e la fornitura di arredi per gli spogliatoi, pronto soccorso, uffici, infermeria e attrezzature sportive.
Presumibilmente le somme arriveranno intorno al mese di gennaio 2020, quando si dovrà poi bandire la gara ed assegnare l’appalto dei lavori.
“E’ fondamentale rendere fruibili alla comunità le nostre strutture sportive – aggiunge il sindaco Filippo Maria Tripoli – lo stadio è una struttura essenziale per la città per dare la possibilità ai ragazzi e alle ragazze di poter fruire, in modo adeguato, di questa struttura, offrendo alle famiglie la possibilità di poter seguire con serenità i loro ragazzi nelle attività sportive”.
Per quanto concerne le celebrazioni del centenario queste si svolgeranno nella giornata del 28 dicembre. Si inizierà alle ore 10 con un convegno al quale prenderanno parte Sandro Morgana, presidente area sud Figc, Santino Lo Presti, presidente della Lega calcio Sicilia, Giuseppe Martorana, Gaetano Sconzo, Riccardo Scardina, Filippo Tripoli e Lidia Coffaro.
Nel corso dell’incontro saranno ricordati e il direttore sportivo Totò Bartolone, l’ex capitano, Filippo Puleo e l’ex dirigente Piero Passarello, morti prematuramente e l’ex allenatore Audino Arabia. Al termine sarà proiettato un filmato d’epoca e inaugurata una mostra fotografica con articoli di giornali e maglie d’epoca che faranno parte del museo storico che sarà allestito allo stadio.
“Nel pomeriggio al centro sportivo San Marco si svolgerà un torneo a 8 tra le squadre del passato e quella attuale con il coinvolgimento dei tifosi storici come Nino Cannizzaro, Gino Leone, Pasquale Leone, Giuseppe Mineo, Andrea Storniolo, Tanino Flamia.
“Vogliamo dare senso alla ricorrenza con una serie di manifestazioni – dice ancora il presidente Riccardo Scardina – nel corso dei quali ricorderemo i fasti della società. Quel giorno dovrà essere una grande festa dello sport bagherese”. Saranno invitati tutti gli ex presidenti, dirigenti ed ex calciatori. In proposito è stato costituito un comitato organizzativo del quale fanno parte Riccardo Scardina, Pino Grasso, Anello D’Alessandro, Marco Mineo, Bruno Ferraresso, Peppuccio Provenzano,
Sergio Cannizzaro, Giuseppe Martorana, Antonello Gargano, Robertino Bartolone e lo storico massaggiatore Leonardo Trieste.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.