f Bagheria. Il bilancio dell'attività in consiglio comunale del gruppo "Radici future" | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il bilancio dell’attività in consiglio comunale del gruppo “Radici future”

mercoledì 22 Gennaio 2020, 19:00   Attualità  

Letture: 4.455

Il gruppo consiliare Radici Future con una nota traccia un primo bilancio dell’attività Politico – Programmatica svolta nel semestre Giugno – Dicembre 2019 a sostegno dell’azione amministrativa del Sindaco e della Giunta Comunale.“Il ruolo svolto dal gruppo Radici Future in aula consiliare -si legge nella nota- è risultato determinante per l’approvazione, in sinergia con gli altri gruppi confacenti la “Maggioranza” in consiglio, degli atti deliberativi proposti dall’amministrazione, dai dirigenti e responsabili apicali del Comune; In tale contesto sono stati affrontati importanti atti deliberativi, soprattutto, di natura finanziaria tra i quali si sottolineano il Bilancio Previsionale 2019 – 2021, Bilancio Consultivo 2018 e Bilancio Consolidato. Tali strumenti finanziari hanno permesso di sbloccare, in toto, la capacità di spesa per l’amministrazione e garantire i servizi di cui la città necessita ( Bilancio di Previsione) mentre il Bilancio Consultivo e Consolidato hanno permesso, all’ente, di sbloccare e ricevere parte dei trasferimenti erariali da parte dello Stato i quali erano subordinati all’adozione ed approvazione, da parte del Consiglio Comunale, di questi e altri strumenti finanziari. L’azione Politica è proseguita approvando importanti variazioni al Bilancio di Previsione 2019 – 2021 che hanno permesso , per alcune, di dare adeguata copertura finanziaria alla spesa delle Politiche Sociali, tra l’altro obbligatoria, verso fasce deboli assicurandone e garantendone servizi indivisibili nel settore scolastico (trasporto-sostegno-cura), ricovero minori, sostegno e contrasto alla povertà. Altre variazioni di Bilancio approvate in Consiglio Comunale, hanno creato le premesse burocratiche per ritrovare contributi Regionali, Nazionali e Comunitari finalizzati a finanziare progetti e opere pubbliche, già cantierabili per la città, tra cui contributi di agenda urbana attraverso la città Metropolitana di Palermo, contributi del ministero dello Sviluppo Economico, i fondi Pac per interventi di manutenzione di un asilo comunale, acquisizione di un contributo Regionale per i Disabili Gravi, acquisizione di un contributo Regionale per il riuso e la riqualificazione di un bene confiscato alla mafia presso Villa Castello. Di particolare e strategica importanza appare l’aver approvato la variazione di Bilancio finalizzata a creare le premesse per finanziare attraverso l’accensione di un mutuo di € 1.700.000,00 circa, ad interessi zero e per la durata di 15 anni con il Credito Sportivo, per la manutenzione straordinaria dello Stadio Comunale in condizione di degrado dopo i tanti anni di incuria. Tale investimento permetterà, tra l’altro, la riqualificazione dell’area in cui ricade lo stadio. Altro atto qualificante dell’azione Politica del gruppo consiliare Radici Future è stata l’approvazione della cessione della gestione del Servizio Idrico Integrato ed attraverso tale atto l’affidamento ad AMAP; L’approvazione ed il riconoscimento di molteplici Debiti fuori Bilancio di somme dovute ai legittimi creditori di servizi prestati, a seguito di apposite transazioni commerciali o per disposizioni di legge permetteranno, al Comune, un cospicuo risparmio rispetto alle somme iniziali dovute ed un risparmio su ulteriori interessi legali di legge dovuti; In ultimo, su proposta del Consigliere Biagio D’Agati ed avallati da tutto il gruppo, sono stati approvati in Consiglio Comunale alcuni atti di indirizzo che impegnano il Sindaco e l’Amministrazione, su temi particolarmente sentiti ed importanti tra cui l’abbattimento delle barriere architettoniche nei Palazzi Comunali, il ripristino del Giudice di Pace nel territorio Bagherese, la dichiarazione dello stato di Emergenza climatica ed Ambientale.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.