f Bagheria. Aggredito un dipendente del Poliambulatorio. I colleghi "serve più sicurezza" | La Voce Di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Aggredito un dipendente del Poliambulatorio. I colleghi “serve più sicurezza”

martedì 4 Febbraio 2020, 15:13   Cronaca  

Letture: 93.078

Aggressione questa mattina ai danni di un dipendente dell’Asl di Bagheria.
I fatti si sono svolti intorno alle 12 nei locali del poliambulatorio di via Mattarella.Un uomo è entro negli uffici e ha sferrato un pugno ad un dipendente di 60 anni, che si occupa di visite domiciliari per persone con handicap fisici.
L’uomo ha prima scaraventato a terra il dipendente, lo ha strattonato, e poi l’ha colpito al volto provocandogli anche la rottura degli occhiali. Subito dopo si è allontanato. L’aggressore a sua volta sarebbe un medico del Civico.
Il ferito è stato soccorso e curato al punto di primo intervento di vi Papa Giovanni con una diagnosi di 3 giorni.
Il dipendente ferito ha deciso di presentare denuncia al commissariato di polizia di Bagheria.
“Ero al mio posto di lavoro e sono stato aggredito da questa persona che conoscevo. Ha prima inveito e poi mi ha aggredito, scaraventato contro l’armadietto e poi dato una manata in facci rompendomi gli occhiali da vista. Come pubblico ufficiale non ho potuto rispondere. Mi ha anche detto che sarebbe tornato. Mi reputa responsabile di mancate prestazioni sanitarie. Mentre io ho solo fatto il mio lavoro. Cose del genere non mi erano mai accadute”.
Alla scena avrebbero assistito altri utenti.
Il dipendete aggredito sottolinea lo stato di difficoltà in cui tutti al Polimbulatorio sono costretti a lavorare.
I dipendenti della struttura sanitaria hanno espresso solidarietà al collega aggredito e aggiungono di essere preoccupati “per le condizioni di poca sicurezza cui siamo esposti nell’esercizio della nostra attività”.
Sono almeno due i precedenti in cui due medici sono stati aggrediti da utenti.
Il primo si è verificato il 26 gennaio 2019. In quell’occasione una dottoressa dell guardia medica venne aggredita da una signora che lamentava scarse cure ricevute dl nipote.
Il secondo si verificò il 23 maggio sempre dello scorso anno. In quell’occasione l’aggressore fu un uomo di circa 60 anni contro una dottoressa di turno.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.