°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 30th 2020, sabato
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • DOM 31
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 3
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

sabato 30 Maggio 2020

sabato 30 Maggio 2020

Detenuto bagherese in Piemonte positivo al covid 19. Notizia resa nota durante il processo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Positivo al coronavirus un detenuto bagherese da tempo in carcere.
Si tratta di Carmelo Bartolone 65 anni. La notizia è stata resa nota dai suoi legali, durante un’udienza della Corte d’appello, del processo Reset 2, in cui lo stesso Bartolone è imputato, insieme ad altre persone, considerate vicine alla famiglia mafiosa bagherese.Bartolone avrebbe contratto il virus durante uno spostamento al carcere di Bologna.
Attualmente Bartolone si trova nel carcere di Saluzzo in provincia di Cuneo.
Oltre a Bartolone è risultato positivo al covid 19 un altro detenuto dello stesso carcere.
Bartolone che sta scontando una pena a 14 anni di reclusione, è stato spostato e si trova in isolamento.
Il processo a suo carico va comunque avanti.
Se avesse chiesto di poter partecipare al dibattimento, viste le sue condizioni, sarebbe scattato il legittimo impedimento e il giudizio si sarebbe fermato. Ma finora nessun ostacolo è stato avanzato dagli avvocati Vincenzo Pillitteri e Salvo Priola, che difendono Bartolone.
Bartolone è stato condannato a 14 anni di carcere, ma il Pm Rita Fulantelli ha chiesto un aumento di pena, perché considerato autore di altre due estorsioni.
Per questo motivo sono stati chiesti 16 anni di reclusione, dal collegio presieduto da Antonio Napoli, a latere Rossana Guzzo e Dario Gallo.
Bartolone si trova detenuto dal 10 settembre 2015. Venne arrestato dopo che si presentò spontaneamente all’Ospedale Civico di Palermo, dopo una breve latitanza, dicendo di stare male.
Aveva già scontato 7 anni e messo nell’ambito del processo Grande Mandamento. Bartolone è considerato un uomo di spicco fra i fiancheggiatori di Berrnardo Provenzano.
Per lui scattò un altro mandato di cattura nell’ambito del processo Reset 2, condotta dai carabinieri di Bagheria, contro numerosi casi di estorsione ai danni di commercianti locali.
In primo grado Bartolone era stato condannato a 14 anni di reclusione.

 

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 30th 2020, sabato
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • DOM 31
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 3
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %