°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 30th 2020, sabato
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • DOM 31
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 3
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

sabato 30 Maggio 2020

sabato 30 Maggio 2020

Storia di Paolo, bagherese, positivo al coronavirus: “non siamo appestati”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

di Martino Grasso

“Quando tutto finirà mi concederò una vacanza. Cosa che non faccio da tempo. Ho imparato che la propria libertà è troppo importante”. A parlare è Paolo (nome di fantasia), uno dei 25 bagheresi risultato positivo al coronavirus. Sta vivendo il periodo di quarantena isolato a casa. Il cibo lo riceve dai familiari, ovviamente senza avere nessun contatto.
Il signor Paolo ha effettuato il tampone l’1 aprile ed è risultato positivo al virus. Ma era prevedibile visto che anche la moglie è stata contagiata ed è attualmente ricoverata all’ospedale Civico di Palermo.
Purtroppo il periodo di quarantena non è partito dal 1 aprile, quando aveva effettuato il tampone, e quindi quando era risultata la positività, ma il 6, giorno in cui glielo hanno comunicato.
Le condizioni di salute dei due coniugi sono buone, anche se la donna è ricoverata, ma si spera che entro la settimana ritorni a casa.
“Quando ho avuto l’esito del tampone -continua il signor Paolo- ho avuto immediatamente una sensazione di stupore. Pensi che certe cose accadano agli altri e nona te. Poi è sopraggiunta la paura, perché temevo che la situazione potesse degenerare. Per fortuna non è stato così. Tutto sta passando positivamente. Ho solo avuto 2 giorni con una leggera febbre. Ora sto bene.”
I due coniugi comunicano attraverso le videochiamate.
“Per fortuna esiste la tecnologia -dice l’uomo- che non ci fa vivere troppo la lontananza. Ma il peggio è passato.”
Il signor Paolo tiene a precisare che non si può vivere in un clima di caccia all’untore, come purtroppo accade.
“Non siamo appestati -dice- come qualcuno pensa. Io vivo una vita normale, come quella di chiunque in questo periodo. Mi dedico al giardinaggio, nello spazio che ho fuori la mia abitazione.”
Questo periodo all’insegna di coronavirus sta cambiando il mondo. E quando tutto finirà saremo persone diverse.
E anche il futuro del signor Paolo ne rimarrà inevitabilmente condizionato.
“Penso che non ne usciremo in breve -dice-. Ma quando avverrà sarà bello. E comunque tutto sarà diverso. Per quanto mi riguarda, mi sto rendendo conto della bellezza della libertà e farò di tutto per difenderla. Quando tutto finirà mi concederò una settimana di vacanza, lontano da tutto e tutti, con la mia famiglia, in un posto bellissimo”.

      

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 30th 2020, sabato
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • DOM 31
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 3
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %