°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Giugno 1st 2020, lunedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MAR 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 3
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 4
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

lunedì 1 Giugno 2020

lunedì 1 Giugno 2020

Pubblicato da alcuni giorni il libro “I cul” della giornalista Stefania Morreale

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Da pochi giorni è stato pubblicato “I Cul“, primo romanzo di Stefania Morreale, redattrice de “La Voce di Bagheria“. Il romanzo, ambientato in una cittadina sporca e piovosa, racconta la storia di un gruppo di amici che, per determinate circostanze, si trasforma, suo malgrado, in un gruppo di eroi. Di seguito riportiamo l’intervista all’autrice.

Congratulazioni per la pubblicazione. Allora, di cosa parla questo romanzo?
“I Cul racconta in modo ironico e irriverente di personaggi lontani dall’ideale di perfezione e bontà a cui siamo abituati, uomini che cercano di sopravvivere, ognuno con i propri sotterfugi e le proprie meschinità, in un mondo che non sentono amico e che adesso gli viene chiesto di salvare. Per i protagonisti, comodi nella loro comfort zone fatta di egoismo e rimpianti, non sarà una scelta facile!”


Come definiresti i tuoi protagonisti?
“Li definirei assolutamente ordinari e, allo stesso tempo, assolutamente straordinari. Come ogni eroe che si rispetti! I Cul sono portatori di un messaggio semplice: ognuno di noi può essere un eroe.
Siamo spesso convinti che siano sempre gli altri, quelli più bravi, più preparati, a poter cambiare il mondo, ma in realtà dovremmo svincolarci dall’immagine stereotipata dell’eroe, sempre bello, sempre giusto, sempre infallibile. Se fosse solo la gente con queste caratteristiche in grado di salvare il mondo, saremmo in un mare di guai! Ecco, i protagonisti del romanzo ci dicono proprio questo, ci chiedono di guardare con maggiore fiducia a noi stessi, ci raccontano che non si è mai troppo ‘sbagliati’ per non poter fare qualcosa di buono.

Credo che in questo momento storico sia importante ritrovare dentro di noi quella forza che, davanti alle ingiustizie e alle brutture della vita, ci permette non solo di andare avanti, ma anche di lottare per ciò che riteniamo giusto.
I Cul ci insegna che gli eroi altro non sono che persone normali, come tutti noi, che hanno compiuto delle azioni coraggiose non perché costrette, ma perché ritenevano giusto farlo, a prescindere dai rischi.”

Come è nata l’idea di scrivere questo libro?
“L’idea è nata qualche anno fa, quasi per gioco. Una sera particolarmente piovosa, cominciai a raccontare di questi personaggi così strani e divertenti all’allora fidanzato, oggi marito, che apprezzò da subito il racconto. Così, vista la sua insistenza, cominciai a scrivere I Cul come romanzo a puntate per un blog. Dopo pochi mesi la pubblicazione venne interrotta e la storia rimase ferma per un bel po’ di tempo. Solo dopo diverso tempo ho seriamente valutato l’idea di trasformare I Cul in un romanzo e così, armata di buona volontà e tanta tanta pazienza, mi sono messa a scrivere.”

Tu sei una giornalista, abituata quindi a scrivere articoli che seguono precise scelte stilistiche e determinate regole deontologiche. È stato difficile per te cambiare uno stile di scrittura a cui sei abituata, in favore di quello usato per scrivere il romanzo?
“Sicuramente qualche difficoltà l’ho incontrata; l’approccio alla stesura di un testo è completamente diverso nei due casi. Sappiamo che nell’articolo giornalistico si predilige l’essenzialità, l’immediatezza e l’imparzialità. Con un romanzo è molto diverso! Inizialmente è stato un po’ faticoso, ma come spesso accade, l’entusiasmo per la nuova avventura mi ha permesso di perseverare, nonostante tutto.”

Il romanzo “I Cul” è disponibile sia in versione ebook sia in versione cartacea.
L’ebook si può acquistare tramite questo sito:
https://www.ibs.it/cul-ebook-stefania-morreale/e/9788867934591
La copia cartacea si può prenotare presso qualsiasi libreria, oppure si può acquistare tramite i seguenti siti:

https://www.ibs.it/cul-libro-stefania-morreale/e/9788867934546https://www.amazon.it/I-Cul-Stefania-Morreale/dp/8867934546/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=i+cul&qid=1589822129&quartzVehicle=77-946&replacementKeywords=cul&sr=8-1
°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Giugno 1st 2020, lunedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MAR 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 3
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 4
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %