Armi e munizioni in un terreno di Francesco Domingo a Castellammare

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Trovate numerose armi e munizioni nascosti in diversi punti di un fondo agricolo di Francesco Domingo, arrestato ieri e considerato capo al vertice della famiglia mafiosa di Castellammare del Golfo.
In un tubo in pvc, interrato sotto un cumulo di pietre, sono stati rinvenuti 2 fucili doppietta calibro 12 in buono stato di conservazione, 26 cartucce calibro 12 di varie marche e diametro di pallini e 10 proiettili cl. 38. Sotto un secondo cumulo di pietre, invece, era occultato un barattolo in vetro con altri 3 proiettili calibro 12.

Tutto il materiale rinvenuto è stato immediatamente posto sotto sequestro. La perquisizione e il sequestro da parte dei carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Trapani, arriva nel corso dell’operazione denominata “Cutrara”, in cui sono state 13 persone, esponenti della famiglia mafiosa di Castellamare del Golfo.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Agosto 11th 2020, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MAR 11
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 12
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 13
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 14
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %