°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Luglio 29th 2021, giovedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • VEN 30
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 31
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • DOM 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

giovedì 29 Luglio 2021

giovedì 29 Luglio 2021

Santa Flavia. Presentato il volume “Bagheria fra mostri e viaggiatori” di Martino Grasso (foto)

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email
4 minuti

I resoconti dei viaggiatori arrivati a Bagheria e dintorni dal 1714 al 1972 sono stati al centro della presentazione del volume “Bagheria fra mostri e viaggiatori” di Martino Grasso, avvenuta domenica 11 luglio.
La manifestazione ha avuto luogo nello splendido giardino di villa Filangeri a Santa Flavia.

Hanno preso parte: Salvatore Sanfilippo, sindaco di Santa Flavia, Antonella Cavezzano, assessore alla cultura di Santa Flavia, Rita Cedrini, antropologa culturale, Damiano Calabrese, presidente “Amor Librorum” Antonello Gargano del servizio accoglienza del Museo Guttuso di Bagheria e l’autore.
Ha coordinato la giornalista Marina Mancini.
Nel corso della manifestazione sono stati letti brani tratti dal volume da parte di Pietro Buttitta e Rosa Cucinotta sul sottofondo musicale a cura del maestro Francesco Maria Martorana.
Al termine ha avuto luogo una degustazione di prodotti locali a cura dell’associazione “La Piana D’Oro” di Bagheria.
E’ stata una manifestazione ricca di spunti di riflessione grazie al volume scritto da Martino Grasso che ha raccolto i testi di circa 150 viaggiatori arrivati a Bagheria fin dal 1700.
Dopo i saluti istituzionali da parte del sindaco Sanfilippo e dell’assessore Cavezzano si sono susseguiti interventi di alto spessore culturale.
Antonello Gargano ha sottolineato l’importanza dello studio eseguito da Martino Grasso “fatto con passione e competenza.”
Anche Damiano Calabrese ha puntato l’attenzione sul fatto che mai nessuno avesse prodotto un lavoro del genere per Bagheria. “E’ un volume fondamentale -ha sottolineato- Martino ha fatto un lavoro di ricerca, riportando alla luce dei tesori come questi libri che erano quasi nascosti. Li ha fatti tradurre e li ha consegnati a noi.”
Taglio antropologico l’intervento di Rita Cedrini che puntato l’attenzione sulle varie umanità che vengono fuori dal volume di Martino Grasso: “è un volume che ha avuto una lunga gestazione, circa 24 anni, e del cui frutto finale dobbiamo ringraziare l’autore.”
Martino Grasso nel suo intervento ha ringraziato tuti coloro che hanno reso possibile questo lavoro, fra cui la decina di traduttori che ha interpellato per tradurre i testi, ha poi parlato dell’importanza del lavoro che si sta facendo in alcune ville settecentesche: “il museo Guttuso si sta rivalutando con lavori necessari che restituiranno alla collettività una struttura viva che vale la pena andare a visitare.”
Alla fine degustazione a base di sfincione e vino rosso e bianchi e poi tutti a correre e tifare per l’Italia.

Foto di Daniele Rizzo

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Luglio 29th 2021, giovedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • VEN 30
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 31
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • DOM 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %