°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Ottobre 17th 2021, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 18
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 19
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 20
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 21
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

domenica 17 Ottobre 2021

domenica 17 Ottobre 2021

Santa Flavia. Sarà messo in sicurezza il versante roccioso di monte Catalfano dopo la sentenza del Tar

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email
3 minuti

L’amministrazione comunale di Santa Flavia ha attivato il procedimento amministrativo per la messa in sicurezza del versante roccioso di monte Catalfano antistante il mare. E’ uno dei passaggi della sentenza del Tar a seguito del ricorso dei proprietari del complesso residenziale di Monte Catalfano dopo il distacco di un masso, avvenuto nel 2018, che danneggiò un’abitazione. A seguito di quel fatto, il sindaco firmò un’ordinanza con la quale considerava non agibili gli immobili.

Il Tar Sicilia, presieduto da Calogero Ferlisi, relatore Anna Pignataro,  nei giorni scorsi ha rigettato il ricorso per sopravvenuta carenza di interesse, essendo ormai raggiunto il risultato principale perseguito dai ricorrenti.

Il Tribunale Amministrativo, inoltre, ha rigettato i ricorsi per motivi aggiunti, avendo, le relative ordinanze impugnate, una efficacia temporale limitata di sei mesi ciascuna, prevalendo l’interesse primario all’incolumità pubblica.

I ricorrenti considerano un successo la sentenza. A difenderli sono gli avvocati Giuseppe Civiletti, Antonella Grillo e Valeria Corbo. Il Comune invece è rappresentato dall’avvocato Santo Botta.

Soddisfatto anche l’avvocato Giuseppe Civiletti: “la sentenza ha una portata storica, nell’interesse non solo dei ricorrenti ma anche di tutti gli abitanti e frequentatori dell’area sita in località Capo Zafferano.”

L’avvocato aveva impugnato l’ordinanza sindacale del 20 “per l’accertamento e la declaratoria dell’obbligo del Comune di realizzare tutte le opere e i lavori occorrenti per la messa in sicurezza del versante roccioso di monte Catalfano antistante mare, a salvaguardia degli insediamenti abitativi posti a valle”.

Il Comune di Santa Flavia, si era costituito in giudizio e il TAR, con Ordinanza Collegiale del 15 maggio 2019, aveva accolto l’istanza di sospensione cautelare del provvedimento impugnato, proposta dall’avvocato Civiletti e onerava l’amministrazione comunale di riferire in merito alla sussistenza dello stato di pericolo e di frana e all’attivazione di rimedi ordinari per la sua eliminazione. Soddisfatti i ricorrenti anche in relazione ad un altro passaggio della sentenza del Tar che aggiunge “il Comune deve predisporre dei rimedi di messa in sicurezza provvisoria e temporanea, come la posa in opera di sistemi di protezione attiva, quali reti e funi in acciaio zincato aggraffati a chiodature in acciaio e/o posa in opera di sistemi di protezione passiva, quali barriera paramassi, peraltro, già esistente e da ripristinare”.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Ottobre 17th 2021, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 18
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 19
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 20
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 21
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %