f z-Box 2 | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Tutti gli articoli della categoria z-Box 2

 

Incidente sul lavoro nell’Agrigentino. Muore un giovane operaio di Bagheria

martedì 17 aprile 2018, 20:45  

Un operaio di 25 anni, Giuseppe Todaro, originario di Bagheria, è morto mentre lavorava alla manutenzione di un traliccio per la telefonia mobile. L’incidente è avvenuto in contrada Graci-Fondachello, a Castrofilippo (in provincia di Agrigento), mentre lavorava insieme ad alcuni colleghi della ditta “St system srl” di Bagheria. 
Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri, il ragazzo avrebbe perso l’equilibrio durante le operazioni di aggancio alle funi ed è precipitato da un’altezza di circa trenta metri. Il giovane si occupava della manutenzione di un ripetitore.
Sul posto stanno operando i militari del nucleo Radiomobile di Canicattì. Una volta lanciato l’allarme sul posto sono arrivati un elisoccorso e un’ambulanza del 118. I sanitari hanno cercato di rianimare il ragazzo, ma le ferite riportato erano troppo gravi ed ogni tentativo di salvarlo si è rivelato inutile.

 

Santa Flavia. La scuola
“Wojtyla” ai campionati
regionali di scacchi

lunedì 16 aprile 2018, 09:53  

Per il secondo anno consecutivo, l’Istituto Comprensivo a indirizzo musicale “Karol Wojtyla – Pontefice” di Santa Flavia approda ai Campionati Regionali Studenteschi di Scacchi a squadre.

 

Bagheria. Nuovi sensi di marcia in alcune strade agevolare la circolazione

domenica 15 aprile 2018, 12:25  

Nuovi sensi di marcia in alcune strade di Bagheria.
Un senso unico riguarderà un tratto di via Città di Palermo, tra le principali arterie viarie della città particolarmente congestionate.
Il tratto interessato è quello compreso tra via Ignazio Lanza di Trabia e Via Libertà (in direzione di quest’ultima) ed anche nella via Renato Guttuso e via Basile in tutta la loro estensione.
A stabilirlo è un’ordinanza sindacale con la quale l’amministrazione intende snellire il traffico cittadino e renderlo più sicuro per tutti i cittadini.
Il PUM, il piano urbano di mobilità, voluto dalla Giunta Cinque suggerisce l’istituzione di rotatorie e anche la decisione che riguarda via Città di Palermo e le vie Guttuso e via Basile è volta a rendere più agevole la circolazione, sono infatti strade che costituiscono vie di accesso e di deflusso dello svincolo autostradale, percorse, giornalmente, da un notevole traffico di veicoli pesanti,che rende ulteriormente congestionato l’incrocio delle vie Guttuso,Città di Palermo e di via Libertà.

 

Aspra. La capitaneria di porto avvia dei controlli sul fronte ambientale

giovedì 5 aprile 2018, 13:28  

Uomini della Capitaneria di porto di Palermo sono stati oggi a Bagheria e Aspra, per effettuare delle verifiche sul fronte dell’inquinamento ambientale.
Il sopralluogo, avviato con la collaborazione del nucleo dei vigili urbani di Aspra, è la conseguenza di un esposto presentato nei giorni scorsi dal presidente del consiglio circoscrizionale di Aspra.
Il personale della Capitaneria di porto ha effettuato un sopralluogo al depuratore comunale per verificarne il funzionamento. Visita anche negli uffici del settore dei lavori pubblici del Comune.
E’ stata stilata una relazione del cui contenuto non si sa ancora nulla.
Andrea Sciortino nei giorni scorsi aveva presentato un esposto con il quale sottolineava di avere in passato all’Amministrazione comunale di risolvere la problematica degli sversamenti direttamente in mare, delle acque reflue del canalone di scolo in corso Italia.

 

Il M5S agli elettori bagheresi “grazie al vostro sostegno è stata scritta la storia”

giovedì 8 marzo 2018, 09:15  

Il movimento 5 stelle di Bagheria, attraverso un comunicato stampa, ringrazia gli elettori locali delle elezioni nazionali che hanno portato all’elezione di Vittoria Casa, Caterina Licatini e Davide Aiello.

 

Eletti alla Camera, nel collegio di Bagheria: Casa, Licatini e Aiello

lunedì 5 marzo 2018, 15:23  

Sono 3 i candidati di Bagheria e dintorni, eletti nel collegio di Bagheria, tutti nelle file del Movimento 5 stelle.
Oltre a Vittoria Casa, eletta nel collegio uninominale alla Camera (55.065 voti con 43,65%), sono risultati eletti anche la bagherese Caterina Licatini e il casteldaccese Davide Aiello, rispettivamente al secondo e al terzo posto, dopo Antonio Lombardo.

 

Manca una firma e 30 assistenti alla comunicazione non tornano a scuola

mercoledì 24 gennaio 2018, 15:30  

Brutta sorpresa per una trentina di assistenti alla comunicazione che prestano servizio nelle scuole del Comune di Bagheria, per motivi di carattere burocratici.

 

Bagheria. Dopo una settimana sono tornati a
scuola i bambini del Gramsci

lunedì 15 gennaio 2018, 08:06  

di Pino Grasso

I bambini della scuola “Antonio Gramsci” dopo il crollo di parte del controsoffitto in cartone di alcune au­le di via Ugo La Mal­fa, sono tornati a scuola, dopo una settimana di vacanze supplementari.
I bambini però non andranno nelle aule dove si è verificato il crollo perché i locali non sono stati dichiarati idonei. “Fino a quando sarò il dirigente scolastico di questo istituto -dichiara Maria Grazia Pipitone- i bambini non andranno più in quelle aule dove nel giro di un anno i crolli sono stati due. Ne va della sicurezza dei piccoli e di tutti gli altri operatori scolastici, docenti e personale Ata”.
La soluzione adottata dalla dirigente prevede che il primo piano del plesso di via La Malfa dove si è verificato il crollo resterà chiuso, mentre i bambini che occupavano le due classi della scuola primaria, la I/A e la II/A saranno trasferiti al piano terra. Di conseguenza, due classi della scuola materna saranno trasferite al plesso “Antonio Gagini”.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Bagheria. Giro di usura scoperto dai carabinieri.
In manette madre e figlia

venerdì 24 novembre 2017, 12:50  

Due donne, madre e figlia, avevano messo in piedi una florida attività di usura ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria a Bagheria. Ma per loro è finita male.
Nelle prime ore di questa mattina, i carabinieri della compagnia di Termini Imerese hanno dato esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP del Tribunale di Termini Imerese, nei confronti delle due donne.
Gli arresti sono scaturita sulla base delle risultanze investigative acquisite dai militari del nucleo operativo e radiomobile.
Le due donne D.S.A. la mamma e M.V. la figlia, di 69 e 43 anni, secondo l’accusa, sono ritenute responsabili dei reati continuati di usura ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria.

 

Bagheria. L’assessore al bilancio Maggiore: “la Tari
è calcolata correttamente”

mercoledì 15 novembre 2017, 22:32  

La Tari a Bagheria è stata calcolata correttamente.
A sostenerlo è l’assessore comunale al bilancio Maria Laura Maggiore.
L’assessore n una nota sottolinea che per la determinazione delle categorie e tariffe dell’imposta il Comune si è attenuto al decreto legge 147/2013 e vari articoli.
In merito alle pertinenze (garage, cantina, box, ecc) l’assessore Maggiore precisa ancora che la tari si applica anche alle pertinenze così come prevede anche una sentenza della Cassazione civile (Sezione tributaria).
Il Comune di Bagheria non applica dunque la quota variabile. L’assessore aggiunge che è semplicissimo per il contribuente verificare che la tassa è stata correttamente misurata.

 

Bagheria. Annullate 4 custodie cautelari nel blitz antidroga del 12 ottobre

venerdì 3 novembre 2017, 09:09  

Il Tribunale del Riesame scarcera tre dei tredici arrestati del blitz antidroga del 12 ottobre scorso. Si tratta di Pasquale Testa, Giacinto Tutino e Giuseppe Giallombardo. In realtà l’annullamento riguarda anche Nicolò Testa che, però, è in carcere nell’ambito di un’altra inchiesta che lo piazza alla guida della cosca di Bagheria.

 

Il sindaco: “complimenti
ai carabinieri. Chi denuncia non pagherà la Tari”

lunedì 30 ottobre 2017, 16:02  

“Visto che alcuni capi di imputazione della nuova operazione messa in campo dagli inquirenti riguardano l’attività di estorsione, vogliamo rilanciare con un forte messaggio: Chi denuncia non pagherà la Tari“.
A sostenerlo è il sindaco Patrizio Cinque a commento dell’operazione che ha portato all’arresto di 16 persone nell’ambito dell’operazione “Nuova Alba”.
“L’operazione dei carabinieri contro esponenti del mandamento mafioso di Bagheria -continua il sindaco- rappresenta una prova dell’ottimo lavoro svolto oggi dalle Forze dell’Ordine sul nostro territorio.
Le accuse che hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere vanno dall’associazione mafiosa all’estorsione aggravata dal metodo mafioso. Tra le persone portate in cella c’è anche il boss Pino Scaduto che, come emerge dalle indagini, aveva ordinato al figlio di uccidere la sorella perché aveva una relazione con il maresciallo dei carabinieri.