°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Agosto 15th 2022, lunedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 15
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 16
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 17
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 18
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

lunedì 15 Agosto 2022

lunedì 15 Agosto 2022

Aperto il processo per l’omicidio di Roberta Siragusa. Alla sbarra Pietro Morreale

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
roberta siragusa e pietro
3 minuti

Si è svolta oggi, davanti alla sezione seconda della Corte di Assise del Tribunale di Palermo presieduta dal giudice Vincenzo Terranova, nell’aula bunker del carcere Pagliarelli, a Palermo, la prima udienza per l’omicidio di Roberta Siragusa, la giovane di 17 anni,  di Caccamo.
In aula erano presenti soltanto i componenti della famiglia i genitori di Roberta e alcuni parenti della giovane.
Roberta venne trovata morta il 24 gennaio del 2021. Il corpo senza vita venne ritrovato in un burrone, con segni di bruciature.
L’unico imputato è Pietro Morreale, 20 anni, all’epoca dei fatti, suo fidanzato.

Il giovane da un anno è detenuto in carcere, con l’accusa di omicidio, accusa che ha sempre respinto.
La Corte d’Assise ha accolto le richieste di costituzione di parte civile presentate dalla famiglia della ragazza, rappresentata dagli avvocati Giuseppe Canzone, Giovanni Castronovo, Simona La Verde e Sergio Burgio, dal Comune di Caccamo e da due associazioni che si occupano di contrasto alla violenza sulle donne.

Secondo il procuratore di Termini imerese, Ambrogio Cartosio, Pietro Morreale avrebbe ucciso la ragazza perché lei avrebbe deciso di lasciarlo.
Secondo la ricostruzione dei fatti, la notte del 24 gennaio, l’avrebbe uccisa nel campo sportivo di Caccamo e poi avrebbe bruciato il corpo. Il cadavere senza vita della giovane venne ritrovato in un burrone, ai piedi di Monte San Calogero.
Il corpo venne ritrovato grazie allo stesso giovane secondo il quale Roberta si sarebbe suicidata, cospargendosi di benzina e gettandosi nel burrone. Dichiarazioni che non ha mai convinto la Procura.

Il processo è stato rinviato al prossimo 15 marzo, per sentire i primi testimoni, pubblici ufficiali, indicati dal Pm.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Agosto 15th 2022, lunedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 15
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 16
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 17
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 18
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %