Attualità

Intervista ad una dottoressa di Bagheria ai tempi del covid. Come è cambiata la sua vita

“Non solo di covid si muore” e questo ce lo sentiamo ripetere da tempo.Proprio per questo il ruolo di tutti gli operatori sanitari è quanto ai essenziale, anche di quelli che si muovono nelle cosiddette retrovie, ricorrendo a quel linguaggio bellico usato e, forse abusato, nell’ultimo anno. Che in epoca di pandemia la vita di chi quotidianamente svolge la professione medica, che sia in ospedale o in un ambulatorio privato,sia di sicuro più complessa, lo dobbiamo riconoscere tutti. Non si tratta solo dei reali rischi che si corrono nel rapportarsi con i pazienti, vogliamo provare, attraverso questa intervista, ad approfondire l’aspetto umanoe psicologico di chi, anche in reparti non covid, è sottoposto ad una pressione continua che non si esaurisce di certo finite le ore di lavoro. La figura del medico viene spesso eroicizzata, e questo ci induce erroneamente, più che a riconoscerne i reali meriti, a legittimare ogni pretesa o rischio, dimenticandoci sovente che si tratti di persone prima di ogni altra cosa, madri, figli, fratelli, che in epoca di pandemia sottopongono ancor di più, oltre a se stessi, anche i loro affetti più cari ai rischi che hanno scelto di correre intraprendendo questa professione, ma le cui conseguenze,

Cultura

La bella storia di Laura D’Esposito, archeologa bagherese, che ha lavorato per anni anche a Pompei

Fra gli archeologi che hanno lavorato a Pompei per molti anni, riportando alla luce tesori nascosti, come nelle scorse settimane, l’antico termopolio, una sorta di fast food con tracce di pietanze, c’è anche una bagherese.Si chiama Laura D’Esposito, 42 anni.Si è diplomata al liceo classico “Francesco Scaduto” di Bagheria, prima di intraprendere l’università ad Agrigento, e la specializzazione a Matera, anche se  faceva sempre base a Bagheria.Dopo avere vinto il concorso, si è trasferita a Pompei, nel sito archeologico più famoso del mondo, dove ha lavorato per 7 anni, dal 2012 al 2018.

Attualità

Cronaca

Provincia e Sicilia