Attualità

Bagheria. Per arginare gli schiamazzi serali disposto il divieto di vendita di alcolici dalle 24 alle 6,00

L’amministrazione comunale ha deciso di arginare il fenomeno di schiamazzi e comportamenti violenti serali con il divieto della vendita di alcolici, di bevande alcoliche da asporto dalle ore 24,00 alle ore 06,00 in tutti i pubblici esercizi presenti sul territorio comunale sia a Bagheria che ad Aspra e la vendita di alcolici di bevande alcoliche dalle ore 24,00 alle ore 06,00 anche nei distributori automatici presenti sul territorio comunale a Bagheria e ad Aspra. L’ordinanza sindacale sottolinea che il provvedimento si è reso necessario in conseguenza del fatto che “nel territorio comunale vi è un rilevante numero di pubblici esercizi dove si verifica la concentrazione di una massa di giovani con particolare intensità nelle ore serali e notturne (luoghi del cosiddetto fenomeno della movida) e che le esigenze di pubblico interesse, di tutela dell’incolumità pubblica e di sicurezza urbana rendono opportuno disciplinare orari e modalità di vendita di bevande in genere.”

Attualità

L’Intervista. Gli 80 anni di padre Lo Bue, molti dedicati al recupero dei tossicodipendenti (video)

Ha compiuto 80 anni, nei giorni scorsi, Padre Salvatore Lo Bue.Da oltre 40 anni si occupa di tossicodipendenza e ha fondato nel 1983 la “Casa dei Giovani” in contrada Incorvino a Bagheria. Ordinato sacerdote il 24 giugno 1972. A Roma, nel 1982 fu il cardinale Salvatore Pappalardo ad invitarlo a creare una struttura in Sicilia per aiutare le persone che avevano problemi di droga.Il parroco bagherese non si riusciva a trovare nessuno spazio dove creare la struttura a Bagheria e dintorni.Fu poi il poeta bagherese Nino Cirrincione, amico di padre lo Bue, a mettere a disposizione il terreno in contrada Incorvino, dove venne creato il centro.

Attualità

Cronaca

Cultura

Provincia e Sicilia