f Cronaca | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Tutti gli articoli della categoria Cronaca

 

Bagheria. Il furto alla chiesa Madre. Ecco le foto di alcuni dei pregiati pezzi rubati

mercoledì 18 aprile 2018, 16:15  

Ha destato tanta indignazione il furto commesso la scorsa notte ai danni della chiesa madre.
I ladri hanno portato via 5 calici, 3 ostensori, alcuni pissidi, triboli, ampolle, tutti in argento, alcuni risalenti al 1700 e altri dell’inizio del 900.

 

Bagheria. Maxi furto alla chiesa Madre.
Rubati oggetti in argento, alcuni risalenti al 1700

mercoledì 18 aprile 2018, 12:01  

Maxi furto ai danni della chiesa madre. Nella notte ignoti sono penetrati all’interno della chiesa, forzando una porticina di via Milazzo, e dopo il furto sono usciti da via Carà.
Il furto è stato scoperto questa mattina da padre Giovanni La Mendola.
I ladri hanno portato via 5 calici, 3 ostensori, alcuni pissidi. triboli, ampolle, tutti in argento, alcuni risalenti al 1700 e altri dell’inizio del 900. Rubato anche un televisore di 55 pollici che era stato donato al parroco dalle associazioni della parrocchia nei mesi scorsi. Sono state anche forzate e svuotate le cassette per le offerte poste davanti alle statue sacre.
Non è stato ancora possibile quantificare il valore degli oggetti rubati, che per la storia che rappresentano, appare ingente.
I ladri hanno razziato l’altare principale. Una sola eccezione: la nicchia che contiene il simulacro di San Giuseppe. La statua, che contiene degli arredi sacri, è stata risparmiata.  
Il parroco, visibilmente provato, ha chiamato i carabinieri della compagnia di Bagheria che sono arrivati in breve tempo. Sul posto anche l’unità della scientifica che hanno avviato i rilievi di rito per cercare un indizio utile per risalire all’identità degli autori dell’atto sacrilego.

 

Incidente sul lavoro nell’Agrigentino. Muore un giovane operaio di Bagheria

martedì 17 aprile 2018, 20:45  

Un operaio di 25 anni, Giuseppe Todaro, originario di Bagheria, è morto mentre lavorava alla manutenzione di un traliccio per la telefonia mobile. L’incidente è avvenuto in contrada Graci-Fondachello, a Castrofilippo (in provincia di Agrigento), mentre lavorava insieme ad alcuni colleghi della ditta “St system srl” di Bagheria. 
Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri, il ragazzo avrebbe perso l’equilibrio durante le operazioni di aggancio alle funi ed è precipitato da un’altezza di circa trenta metri. Il giovane si occupava della manutenzione di un ripetitore.
Sul posto stanno operando i militari del nucleo Radiomobile di Canicattì. Una volta lanciato l’allarme sul posto sono arrivati un elisoccorso e un’ambulanza del 118. I sanitari hanno cercato di rianimare il ragazzo, ma le ferite riportato erano troppo gravi ed ogni tentativo di salvarlo si è rivelato inutile.

 

Aspra. Sequestrati 500 cd fra musicali e video e oltre 20 paia di scarpe contraffatte

martedì 17 aprile 2018, 15:52  

Duro colpo al commercio di prodotti contraffatti ad Aspra. Nei giorni scorsi sono stati sequestrati 500 cd tra musicali e video e oltre 20 paia di scarpe griffate.

 

Prima il sesso e poi la rapina. Confermate le condanne per due donne di Bagheria

sabato 14 aprile 2018, 10:32  

La seconda sezione della corte d’appello del tribunale di Palermo ha confermato la condanna in primo grado nei confronti di Lidia Napoli di 42 anni e Rosa Mazza di 36 anni, residenti a Bagheria, di 4 anni e 6 mesi.

 

Palermo. Incidente stradale per il giudice Ayala. Ricoverato in gravi condizioni

venerdì 13 aprile 2018, 16:16  

Incidente stradale a Palermo dove è rimasto coinvolto il magistrato Giuseppe Ayala travolto da un’auto alla Favorita mentre si trovava a bordo della sua moto. L’ex pm del maxiprocesso è stato trasportato all’ospedale di Villa Sofia in codice rosso. Le sue condizioni non sarebbero gravi, si sarebbe fratturato il femore. 
Ayala a bordo delle sua Yamaha 500 era all’ingresso di piazza Leoni e stava per immettersi su viale Diana in direzione Mondello. Per cause da accertare si è scontrato con una Fiat Punto, guidata da un anziano di San Cipirello. Sono intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della polizia municipale.

 

Un bagherese di 48 anni è stato arrestato a Palermo per tentata rapina e aggressione

giovedì 12 aprile 2018, 15:58  

Avrebbe cercato di rapinare una donna  che, con la figlia in tenera età, stava rientrando a casa in un edificio di via Cusmano a Palermo. Ma per lui sono scattate le manette con l’accusa di tentata rapina, aggressione e violazione della misura precauzionale di non allontanarsi dalla città di residenza.

 

Bagheria. Morto il geometra Francesco Marco Pirrello

mercoledì 11 aprile 2018, 15:59  

E’ morto questa mattina, il bagherese Francesco Marco Pirrello, 52 anni, geometra, funzionario  del Corpo Forestale di Palermo.

 

Sequestrata una discarica con rifiuti speciali sul fiume Eleuterio. Denunciati i 2 proprietari

mercoledì 11 aprile 2018, 09:36  

di Martino Grasso

I proprietari di una discarica abusiva a cielo aperto con rifiuti speciali sono stati denunciati, mentre il terreno con i rifiuti, di circa 2500 metri quadrati, è stata sequestrata.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Arrestate dai carabinieri 6 persone ritenute
vicine alla famiglia mafiosa di Misilmeri

lunedì 9 aprile 2018, 09:53  

Anche i carabinieri di Bagheria hanno partecipazione all’operazione messa a segno dai carabinieri e la guardia di Finanza a Misilmeri con l’arresto di sei persone e un divieto di dimora. Sono accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione aggravata e reati contro la pubblica amministrazione e di frode fiscale. Nell’operazione, che riguarda anche la compravendita di preziosi, sarebbero coinvolti alcuni negozi di compro oro.
I provvedimenti sono scattati per Lorenzo D’Arpa, 58 anni, Paolo Dragna, 64 anni, Pietro Formoso, 69 anni, Francesco La Bua, 68 anni, Pietro Morgano, 70 anni, e Vincenzo Meli, 66 anni. Nei confronti di Francesco Paolo Migliaccio, un ispettore della Polizia di Stato in servizio presso il commissariato Porta Nuova di Palermo, il gip del Tribunale di Palermo ha imposto il divieto di dimora nel territorio del Comune di Palermo e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

 

La Guardia d Finanza di Bagheria ha sequestrato 19 quintali di neonata

lunedì 9 aprile 2018, 00:42  

La Guardia di Finanza di Bagheria ha scoperto due furgoni con oltre 19 quintali di neonata nel Palermitano.
Le fiamme gialle hanno fermato e controllato i mezzi nelle vicinanze degli svincoli autostradali di Casteldaccia e di Bagheria.

 

Termini Imerese. Risarcimento e reintegra nel posto di lavoro di lavoratori

sabato 7 aprile 2018, 15:01  

di Federica Colletta

Dopo essere stati licenziati lo scorso anno, 18 lavoratori della ditta Manital Idea spa hanno visto riconosciuti, parzialmente, i loro diritti.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});