°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Giugno 22nd 2024, sabato
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • DOM 23
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 24
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 25
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 26
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

sabato 22 Giugno 2024

sabato 22 Giugno 2024

Bagheria. Aperta la campagna elettorale di Tommaso Gargano: “noi ci crediamo” (foto)

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
n
martino grasso
martino grasso
4 minuti

Si è aperta ufficialmente oggi anche la campagna elettorale del candidato a sindaco di Bagheria del centro destra, Tommaso Gargano, al cinema Capitol di Bagheria, gremito in ogni posto.
Erano presenti anche i rappresentanti delle 4 liste che lo sostengono: “Fratelli d’Italia”, “Forza Italia”, “Movimento Siciliano d’Azione” e “L’Aquilone”.
Presenti alcuni esponenti politici provinciali e regionali, fra cui Raul Russo, Pietro Alongi, Gaspare Vitrano, Brigida Alaimo e Alessandro Aricò. Moderatore dell’incontro Francesco Lima.
Durante l’evento hanno preso la parola anche gli assessori nominati da Gargano: Pino Fricano, Gandolfo Curcio, Rocco Billone e GiovanBattista Falcone.
Nel corso dell’incontro sono stati letti i nomi di tutti i candidati al consiglio comunale delle liste di centro destra.
E’ stato ribadito che la competizione politica non è affatto scontata.
L’ex sindaco Pino Fricano, nominato assessore da Tommaso Gargano, ha tenuto a sottolineare che “anche se ci sono sette liste conto quattro, ci sono candidati da 50 voti e candidati da 500 voti. La competizione si può vincere. Anche perchè c’è il voto disgiunto.” Ha poi sostenuto che “questa città è abbandonata.”
Pietro Alongi ha aggiunto che “Bagheria merita di più”.

Anche Gino Di Stefano ha sottolineato che la vittoria annunciata di Tripoli non è così scontata come sembra.
Durante gli interventi Tommaso Gargano è stato definito un coraggioso perché ci ha messo la faccia.
Sono stati anche criticati Totò Cuffaro colpevole di avere lasciato il centro destra proporre una candidatura singola e Biagio Sciortino che ha accettato la nomina di assessore con Filippo Tripoli.
Applaudito l’intervento di Tommaso Gargano.
“Noi ci crediamo -ha esordito-. Siamo tenaci. E la nostra tenacia vogliamo metterla a disposizione delle migliori risorse. Rispetto ad altri siamo avanti. Era doveroso dare alla città una proposta di idee, progetti e speranza. Oggi a Bagheria c’è una sorta di cappa di piombo che riempie tutti gli spazi della nostra città, una cappa irrespirabile. E’ stato lottizzato tutto quello che c’era da lottizzato. Noi dobbiamo tagliare questi tentacoli. Bisogna restituire a Bagheria quello che è stato tolto. Il gap con Tripoli è stato dimezzato in dieci giorni. I candidati più forti ce li abbiamo noi del centro destra. Giorno 10 giugno vogliamo andare a palazzo comunale per aprire le finestre e fare sventolare le nostre bandiere.
Amo Bagheria. Sono onorato di essere bagherese, ma è venuto il momento di mettere anima e corpo a disposizione della mia città.”
Gargano ha concluso dicendo che la pubblica amministrazione deve funzionare, senza nessuna gestione clientelare.

n
°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Giugno 22nd 2024, sabato
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • DOM 23
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 24
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 25
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 26
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %