°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Febbraio 7th 2023, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MER 8
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 9
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 10
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 11
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

martedì 7 Febbraio 2023

martedì 7 Febbraio 2023

Bagheria. Dolore e commozione ai funerali di Teresa Spanò. Padre Galioto: “sempre allegra. Amava la vita”

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
funerali teresa spano
3 minuti

Dolore e silenzio ai funerali di Teresa Spanò, l’insegnante di 55 anni trovata morta lunedì scorso e per la quale si è autoaccusata la figlia di 17 anni. Il funerale si è svolto alla chiesa San Giovanni Bosco, a Bagheria, alla presenza di numerose persone, fra conoscenti e colleghi dell’insegnante morta. All’ingresso è stato realizzato un cuore con dei fiori e una T al centro. Il rito funebre è stato celebrato da padre Francesco Galioto, con la concelebrazione dei parroci Filippo Custode, Francesco Michele Stabile e Cosimo Scordato, presenze anche Giovanni La Mendola.

Presenti inoltre i sindaci di Bagheria Filippo Tripoli e di Casteldaccia Giovanni Di Giacinto, visto che Teresa Spanò insegnava nel comune casteldaccese oltre a ad alcuni amministratori dei due comuni.
Nelle prime file i fratelli e i familiari.
“Siamo sconvolti per quello che è avvenuto nelle mura domestiche -ha sottolineato padre Galioto nel suo intervento- Teresa ha saputo apprezzare la vita. Faceva volontariato, amava la vita, la cucina e amava la figlia. Faceva bene il suo lavoro di maestra. Si prendeva cura dei suoi alunni. Era una persona solare. Potremmo sprofondare nel baratro smarrimento. La sua vita si è trasformata improvvisamente. Adesso è in ln luogo dove non c’è sofferenza ma pace. “


Il parroco ha poi avuto delle parole verso la figlia Julia: “quale è la società che abbiamo regalato a Julia? Bisogna fare rete. Occorre una società solida. Non possiamo assolutizzare il nero. Occorre una società multicolore.”
Padre Cosimo Scordato che ha conosciuto Teresa perchè hanno lavorato nel quartiere di Palermo dell’Albergheria, la ricorda come una donna sempre sorridente. “Era amante della vita -ha detto- Sono incredulo dinanzi a quello che è accaduto. Una madre mette in conto tutto, anche la difficoltà nel farsi capire, ma tutto per amore. Teresa era quasi spensierata. Sempre allegra. Era attenta e disponibile.”
Una collega dell’insegnante le ha dedicato, con un filo di voce, un ricordo affettuoso: “Cara Terry, ci hai lasciato un vuoto incolmabile. La scuola era la tua casa Ci sentiamo più soli e più tristi.”
All’uscita della bara, portata a spalla da amici e colleghi, un lungo applauso ha salutato per l’ultima volta Teresa.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Febbraio 7th 2023, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MER 8
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 9
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 10
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 11
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %